Questo sito contribuisce alla audience di

Ceramica a figure rosse

l'introduzione di una nuova tecniica

Ad Atene, a partire dal 530 a.C., si sostituì la ceramica a figure nere con la ceramica a figure rosse.

La superficie del vaso, in questo caso, era scuro, poichè ricoperto da una vernice di argilla depurata che risparmiava le sole figure.

Dopo la cottura le figure risultavano rosse su di uno sfondo nero.

I particolari delle immagini che si volevano sottolineare erano segnati con linee scure.

Questa nuova tecnica aiutò i pittori nello studio della prospettiva e dell’anatomia umana.