Questo sito contribuisce alla audience di

Campo archeologico estivo a Trebula Mutuesca

cosa faremo questa estate?

Eccovi di seguito parte del testo con cui gli organizzatori di questo campo archeologico presentano il loro progetto:

Le prime indagini archeologiche nell’area di Trebula Mutuesca risalgono al 1958 e furono condotte da un quartetto di giovani studenti di archeologia, poco più che ventenni, destinati a far parte dell’élite dell’archeologia italiana: Adriano La Regina, Filippo Coarelli, Mario Torelli e Fausto Zevi. Durante questa pionieristica campagna di indagini archeologiche venne condotto un primo scavo che accertò la presenza dell’edificio sacro, poi rivelatosi sede del santuario di Feronia, del quale portarono alla luce solo parte dei muri perimetrali.

Quaranta anni dopo questi primi interventi l’area venne sottoposta a nuove indagini, che a partire dal 1998 sono riprese con cadenza annuale. Sulla base dei dati provenineti dalle La storia dell’edificio sacro è suddivisibile in cinque fasi principali: 1. la fondazione (ca. 265-240 a.C.); 2. il restauro del portico (ca. 130-100 a.C.); 3. l’allestimento di un focolare (fine I sec. a.C.); 4. la creazione di nuovi ambienti nel portico orientale (ca. 100-150 d.C.); 5. l’attività di spoliazione (V sec. d.C.). Le indagini della campagna 2005 mirano a cocludere lo scavo del settore meridionale del portico e all’apertura di un nuovo saggio di scavo nel terrazzo superiore del santuario, dove presumibilmente dovrebbe collocarsi il tempio vero e proprio.

Il campo scuola Trebula Mutuesca 2005 avrà luogo dal 24 luglio al 2 settembre 2005. La campagna sarà suddivisa in tre turni di scavo:

I turno: 24 luglio - 6 agosto
II turno: 7 agosto - 20 agosto
III turno: 21 agosto - 2 settembre

I partecipanti alloggeranno presso i locali della scuola elementare del paese di Monteleone Sabino, messi gentilmente a disposizione dal Comune. Nelle aule sgobrate dai banchi verranno sistemati dei letti con reti, materassi e cuscini, mentre le lenzuola o il sacco a pelo dovranno essere portati dai singoli partecipanti. La scuola, munita di docce, servizi igenici, cucina e stenditoio, si trova a poco meno di un chilometro dall’area di scavo, a poche decine di metri dalla sede del Comune di Monteleone.

La quota di iscrizione al campo è di € 380,00 e comprende il tesseramento annuale all’associazione Antaura, il vitto (colazione, pranzo al sacco e cena), l’alloggio, la copertura assicrativa e tutta la strumentazione necessaria alle attività di scavo e documentazione.

Sarà cura dei partecipanti munirsi di scarpe antiinfortunistiche dal puntale rinforzato, reperibili in qualsiasi negozio di edilizia o in ferramente ben fornite.

Si potrà raggiungere Monteleone con mezzi propri oppure presentarsi la domenica d’inizio del turno di scavo presso la Stazione Tiburtina di Roma, alle ore 14:00, dove i responsabili di scavo attenderanno i partecipanti per poi accompagnarli in auto a Monteleone.

Sarà possibile iscriversi al campo scuola a partire dal 1 marzo fino al 30 giugno 2005: i moduli di iscrizione saranno scaricabili direttamente dal sito.