Questo sito contribuisce alla audience di

Petra: quando la roccia dà forma ad una città

Il nome della città di Petra deriva dal termine greco πέτρα, che significa roccia. Petra è situata a sud di Amman, capitale della Giordania. Prima di divenire capitale e nucleo degli Arabi[...]

Petra Il nome della città di Petra deriva dal termine greco πέτρα, che significa roccia. Petra è situata a sud di Amman, capitale della Giordania.
Prima di divenire capitale e nucleo degli Arabi nabatei, fu un centro edomita.
Dal punto di vista paesaggistico, questo insediamento si rivelò molto interessante, in quanto forniva una grande quantità di acqua a quanti vi abitavano, attraverso un interessante sistema di canalizzazioni create dagli Arabi Nabatei nelle impermeabili rocce della zona. Alcune strutture sono ancora attualmente visibili e permettono ancora di ripartire l’ acqua, il cui normale percorso è impedito e ostacolato da evidenti differenze di quota del terreno.
A seguito di calamità naturali e del declino dei traffici e degli scambi commerciali, durante l’ VIII secolo d. C. fu disabitata e questa situazione si è protratta fino ad epoca relativamente recente.

L’ importanza di questo impressionante ed esemplare sito archeologico fu divulgata dallo studioso svizzero Johann Ludwig Burckhardt, che durante il 1812 decise di visitarla e studiarla.
Alla città vi si accedeva attraverso un’ apertura ricavata da un alveo di un fiume.
La spettacolare cittadina di Petra è quasi interamente intagliata nella roccia, dalla quale sono stati ricavati templi, abitazioni e sepolcri.
La maggior parte delle strutture ricavate dalle rocce possono essere riferite soprattutto a questi ultimi.
Tutte le costruzioni, comunque, presentano una facciata con una visibile stratificazione e da una colorazione policroma, entrambi i fenomeni dovuti alla peculiarità della roccia nelle quali sono state scavate: l’arenaria.
Il complesso archeologico fu purtroppo rovinato a seguito di alcuni terremoto, che si susseguirono tra gli anni 363 e 747 d. C.
Anche le eccezionali e straordinarie realizzazioni di Petra sono considerate tra le sette meraviglie del mondo e nell’ anno 1985 sono state inserite dall’ Unesco tra i siti Patrimonio dell’umanità; mentre nell’ anno 1993 l’ area limitrofa è stata destinata a parco nazionale archeologico.

Mappa della Giordania

Mappa della Giordania Petra, uno scorcio