Questo sito contribuisce alla audience di

Rovereto dedica una mostra a 3 archeologi

A Rovereto fino al 30 giugno una Mostra per ricordare 3 importanti archeologi

Locandina mostra rovereto Il 2 ottobre 2009 il Palazzo Alberti di Rovereto, in provincia di Trento, ha aperto le sue porte ad una interessante mostra dedicata all’ archeologo Paolo Orsi e agli studiosi Halbherr e Gerola, dal titolo Orsi, Halbherr, Gerola. L’archeologia italiana nel Mediterraneo.
L’ occasione di tale allestimento è stata la ricorrenza della nascita dell’ archeologo, avvenuta centocinquanta anni fa.

I tre ricercatori in questione hanno diversi punti in comune: innanzitutto vantano origini roveretane e furono figure di spicco della ricerca non solo archeologica ma anche storica svoltasi tra la seconda metà dell’ Ottocento e la prima metà del Novecento.
Il loro accurato e importante lavoro non fu conosciuto solo entro i confini nazionali, ma giunse molto lontano.

Loro scopo comune era quello di esplorare zone remote, alla ricerca di civiltà primordiali.
Per quanto riguarda Paolo Orsi, egli si occupò di campagne di scavi sia in Sicilia che in Calabria, grazie alle quali riuscì a risalire alle vicende degli insediamenti siciliani e magno greci e delle popolazioni ivi stanziate prima dell’ arrivo dei Romani.
Federico Halbherr, invece, durante l’ anno 1884 si recò a Creta, dove rinvenne l’ eccezionale iscrizione greca di Gortyna, oltre ai resti architettonici pertinenti ai palazzi di Festòs e Hagìa Triada.
A supportare il lavoro di Federico Halbherr fu chiamato lo studioso Giuseppe Gerola.

All’ interno della Mostra, della cui coordinazione si occupano Barbara Maurina e Franco Finotti, sarà possibile visionare e soprattutto ammirare una grande varietà di reperti archeologici rinvenuti nei luoghi nei quali Orsi, Halbherr e Gerola scavarono.
Inoltre ad essi sono stati aggiunti altri reperti, in prestito da biblioteche e musei, quali la Biblioteca Umanistica dell’Università di Firenze e Biblioteca Civica di Rovereto, il Museo Civica di Rovereto ed il Museo della Guerra di Rovereto.

La Mostra Orsi, Halbherr, Gerola. L’archeologia italiana nel Mediterraneo sarà visitabile sino al 30 giugno 2010 e sarà divisa per settori tematici.
Le sale che la ospitano sono in numero di dodici e nell’ ultima di esse è stata realizzata una videoinstallazione, che conclude il percorso espositivo.

Link correlati