Questo sito contribuisce alla audience di

La gola del Forello

Arrampicare in un ambiente naturale incontaminato nel Parco del Tevere

Arrampicare nella gola del Forello

La zona più inaccessibile (e per questo ancora intatta) del territorio del parco fluviale del Tevere fa da sfondo ad una piccola, ma interessante falesia che si trova vicinissima al corso del fiume.
La parete è inserita in un ambiente selvaggio e molto suggestivo che merita di essere visitato: in particolare è possibile salire (arrampicandosi sul lato destro) sopra il grande arco naturale di roccia che domina la gola sottostante e calarsi dal centro di esso per ritornare sul sentiero (sopra l’arco è installata una calata permanente). Inoltre entrando all’interno dell’arco e svoltando a sinistra è possible accedere, attraverso un breve cunicolo, ad un piccolo, ma suggestivo terrazzino panoramico. Anche qui è installata una calata permanente che permette di tornare sul sentiero.
Fino ad ora sono stati attrezzate 10 vie ( 3 in ancora in allestimento ) che vanno dallo strapiombo di forza alla placca con piccole tacchette che richiede molta attenzione e precisione.
Le vie fino ad ora completate sono (da destra a sinistra):

“Paradossia Infinibile” 6A
“Adrenalina 6A+”
“Anche i chiodi piangono” ? (forse un 7A/7B: ancora mai superato lo strapiombo finale),
“Misty Clift” ? (6C/7A:

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • bernardo

    09 Jan 2010 - 15:44 - #1
    0 punti
    Up Down

    il magico forello! in inverno è impossibile, ma l’estate è fresco tutto il giorno e offre grandissime opportunità per imparare… e per sfinirsi!
    grazie a chi l’ha attrezzata, ora le vie sono più di una ventina!

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati