Questo sito contribuisce alla audience di

Utilizzi del Tibloc

Ecco alcuni esempi di possibili utilizzi del Tibloc.

Con l’aiuto delle illustrazioni tratte dal manuale tecnico del produttore
vediamo alcuni dei principali utilizzi di questo utilissimo attrezzo.

Recupero

Quando si recupera una corda bisogna posizionare il Tibloc in modo che la
corda passi sempre nel moschettone (e non solo nel bloccante). In questo
modo il carico viene esercitato sul moschettone e il Tibloc interviene solo in
fase di bloccaggio.

Se la corda passa solo nel Tibloc la corda sotto carico andra’ a scorrere contro
i “denti” metallici del bloccante e sarà letteralmente
“mangiata”.
Recupero del secondo

Ecco un esempio di utilizzo intelligente del Tibloc. Questa può essere usata
anche solo per sbloccare la piastrina quando il secondo è rimasto appeso alla
corda.

Paranco

Facendo qualche prova ho notato che il Tibloc tende a “mangiare” la
calza delle corde dinamiche (potrebbe essere un problema della mia corda!)
quindi, nonostante questa modalità di utilizzo sia tra quelle raccomandate dal
produttore, io penso sia più salutare per la corda utilizzare un nodo “a
cuore” al posto del primo Tibloc (quello più in alto). Si tratta solo di
una mia considerazione personale derivata anche dal fatto che ho sempre
con me dei moschettoni in più (per il nod a cuore serve un altro moschettone),
ma ho un solo Tibloc!

Non ho fatto una prova pratica, ma sicuramente la soluzione con due Tibloc è
più efficiente (meno scorrimenti della corda).

Risalita

Due Tibloc ed un po’ di cordino o fettuccia (da utilizzare come pedale) sono
sufficienti per risalire una corda

Ultimi interventi

Vedi tutti