Questo sito contribuisce alla audience di

Le Arti Marziali giapponesi

Introduzione alle arti marziali giapponesi ed alla loro filosofia

Per i neofiti delle arti marziali giapponesi può essere utile iniziare con qualche cenno alla terminologia utilizzata.
Una delle parole fondamentali è “do”, che solitamente si traduce con “via” o ” sentiero”.
Per esempio il kendo è la “via della spada”, nome che indica che i principi della disciplina dovrebbero influenzare
lo stile di vita di chi la pratica. “Do” è anche la radice delle parole “DOJO”, la palestra dove si studia e si pratica
un’arte marziale e “BUDO”, il termine generale con cui si indicano tutte le arti marziali giapponesi.
Infine il “do” più importante di tutti è quello che compare nel termine “BUSHIDO”, la “via dei samurai”,
cioè il codice di valori che vigeva in età feudale e che in qualche misura viene osservato ancora oggi.

Tra i budo che i samurai dovevano apprendere c’erano:

il BA-JUTSU, letteralmente “arte equestre”
l’ATEMI WAZA, un parente del karate
il BO-JUTSU, combattimento con il bastone lungo
l’HOJO-JUTSU, che consiste nel bloccare l’avversario
il JITTE-JUTSU, insieme di tecniche che prevedono l’uso del manganello di ferro utilizzato come emblema ed arma dei poliziotti del periodo Edo
il KYU-JUTSU, il tiro con l’arco
il KAMA-JUTSU, insieme di tecniche che utilizzano la falce
il KEN-JUTSU, l’arte della spada, di cui esistevano due scuole, una che utilizzava una spada sola, e una che utilizzava due spade contemporaneamente
il SO-JUTSU, combattimento con la lancia
il NAGINATA-JUTSU, combattimento con l’alabarda
lo SHURIKEN-JUTSU, che consisteva nel lancio dei coltelli e nella micidiale tecnica ninja del “lancio delle stelle”
il TEPPO-JUTSU, tiro con l’archibugio (antico tipo di fucile)

Come possiamo notare il termine “JUTSU” appare in tutti i tipi di lotta elencati, esso significa arte,
secondo alcuni è possibile praticare molti jutsu, ma un solo “do”. Può darsi che questo fosse vero nei tempi antichi,
ma oggi non è difficile incontrare cinture nere in due o tre discipline diverse.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati