Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Arti marziali e sport da combattimento

Domanda

Io sono cintura marrone di Karate, l'anno scorso mi sono fermato per una serie di motivi legati sopratutto all'orario di allenamento, durante questo periodo in tarda ora ho provato la Kick Boxing. Adesso ho di nuovo la possibilità di allenarmi ma ero indeciso se proseguire con il Karate o passare alla Kick, non ho fini agonistici ma desidero solo imparare le tecniche di difesa. Il dilemma nasce anche perchè nella mia città non esistono corsi esclusivamente di difesa personale ma soltanto dei richiami durante i classici corsi di arti marziali. E' meglio il Karate o la Kick per la difesa? Grazie e saluti.

Risposta

Gli sport da combattimento, come la Kick Boxing o il Full Contact, non insegnano autodifesa. Questi sport sono nati per combattere sul ring, dove esistono tutta una serie di regole e limitazioni per impedire che ci si possa fare male sul serio. Sono sport prettamente agonistici e proprio per questo non particolarmente adatti per l'autodifesa.

Il Karate invece, cosi come tutte le arti marziali, nasce proprio con la necessità di doversi difendere. Le sue tecniche comprendono calci e pugni come la Kick, ma anche proiezioni, tecniche con armi e contro più avversari. Inoltre i moderni corsi di autodifesa, che tanto si stanno diffondendo oggi, insegnano tutti tecniche usate e sviluppate dalle arti marziali.

Praticando il Karate (o un'altra arte marziale) fai automaticamente anche autodifesa le due cose non sono separate, magari in certi allenamenti potrai trattare le tecniche di autodifesa più dettagliatamente, ma ogni volta che ti alleni le tecniche che pratichi sono anche autodifesa.

mma*** - 14 anni e 9 mesi fa
Registrati per commentare