Questo sito contribuisce alla audience di

Padova

Eleganze Venete... Dal 1 giugno 2004 Palazzo Zuckermann a Padova sarà un Museo di Arti Applicate e Decorative in cui sarà possibile visitare un’esposizione permanente di costumi ed accessori di abbigliamento dal Cinquecento all’Ottocento.

L’iniziativa fa parte del progetto “Eleganze venete”, istituito dalla Regione del Veneto con il supporto di una commissione scientifica di cui è presidente la prof.ssa Doretta Davanzo Poli dell’Università di Venezia: organizzare un itinerario espositivo lungo un anno attraverso i reperti tessili custoditi nei musei del territorio o allestiti in mostre temporanee, abbinando i risultati di nuovi studi scientifici su costumi e oggetti a manifestazioni di rievocazioni storiche.
Dal 16 maggio al 31 luglio 2004 la mostra Eleganze Venete esporrà in tre sedi repliche fedeli di abiti antichi realizzate da importanti sartorie: a villa Contarini a Piazzola sul Brenta (pd) “Gli Abiti del Potere” e “Gli Abiti della Guerra” tra XIII e XVIII secolo, oltre a complementi di abbigliamento, armi, oggettistica, pubblicazioni e documenti; nelle sale di villa Emo a Fanzolo di Vedelago (tv) di Andrea Palladio gli “Abiti delle Signorie”, mentre nel Museo della Civiltà Contadina presso la barchessa, in ambienti che ricostruiscono cucina, salotto e camera da letto di un tipico casolare di campagna dei primi anni del secolo scorso, saranno posti gli “Abiti del popolo” ispirati alla vita rurale degli inizi del XX secolo; a villa Foscari Malcontenta a Malcontenta di Mira (ve), pure di Palladio, vi sarà la sede promozionale delle manifestazioni che intendono ricordare come la Serenissima avesse per secoli dettato moda in tutta Europa. Per tutto l’anno si susseguiranno poi le mostre nei musei: da giugno “Le vesti del potere” al Museo di Storia del Tessuto e del Costume a Palazzo Mocenigo a Venezia, da settembre al Museo della Ceramica di Bassano del Grappa (vi) “Abiti di signori e villani nelle stampe della Collezione Remondini” e ornamenti d’abbigliamento e oggetti archeologici atestini al Museo di Este (pd), da ottobre al Museo di Castelvecchio a Verona il corredo funebre del Principe Cangrande, da febbraio 2005 al Museo Diocesano di Padova produzioni tessili e vesti sacre dal XVI al XX secolo e visite guidate ai paramenti sacri e alle oreficerie del Museo Antoniano, nella primavera del 2005 al Teatro Olimpico di Vicenza i costumi di Guido Coltellacci per l’Edipo Re, a settembre 2005 “I Costumi del Potere” a Castelbrando di Cison di Valmarino. Il programma prevede anche un’esposizione in Cina, tra giugno e agosto 2004, al National Museum di Pechino, sui mestieri della moda a Venezia dal XIII al XVIII secolo.

 

info: Ufficio Stampa Giunta Regionale ufficiostampa@regione.veneto.it

 

Ultimi interventi

Vedi tutti