Questo sito contribuisce alla audience di

Torino

PHOTOIKON Via Carlo Antonio Porporati 9 (10152) +39 3471193886 (info) photoikon@photoikon.it www.photoikon.










Lo sguardo dell’autore svela la vera natura dei monumenti di pietra messi a custodia dell’eternità. Un lampo di luce negli occhi, il movimento interrotto, la sensualità della posa. Nei ritratti di Ricciardi incontriamo tutti gli stati d’animo terreni, interpretati dal soggetto celeste che più è vicino all’umanità: l’angelo. E chi meglio di un angelo poteva “scendere dal piedistallo” per avvicinarsi agli uomini? Ricciardi li ritrae con la provata esperienza del ritrattista, li svela attraverso sapienti inquadrature e li illumina di una luce complice per esaltare la loro umanità. La dolcezza, la sensualità e la tristezza che traspaiono dai loro volti sono quanto di più umano e al tempo stesso “divino” che l’occhio nudo possa incontrare.

La mostra è composta da circa 40 foto di formato 30×40, stampate su carta baritata con trattamento di conservazione.

Ugo Ricciardi è nato a Torino nel 1975. Dopo aver lavorato nel campo dell’ottica, ha frequentato i corsi di fotografia della Kaverdash School a Milano, dove si è trasferito nel 1997. Ha lavorato per due anni presso l’agenzia fotografica La Presse, in qualità di fotografo/archivista. Dopo circa un anno e mezzo ha iniziato una collaborazione continuativa come assistente presso il fotografo Giuseppe Pino ed in seguito come assistente free-lance al Superstudio Industria di Milano. Qui ha maturato la sua formazione tecnica affiancando diversi professionisti, nel campo della moda e del ritratto.
Apre nel 2002 uno studio fotografico a Pinerolo (TO) per continuare la ricerca sul ritratto, sul nudo e realizzando delle committenze nel settore della pubblicità. Ha frequentato inoltre un corso avanzato di fotografia e stampa fine art presso il fotografo Enzo Obiso, approfondendo temi quali il paesaggio e l’architettura.

photoikon
La mostra Angeli di Pietra inaugura la sede di photoikon, la nuova realtà torinese in ambito fotografico. Quello che la titolare Mara Granzotto ha creato è frutto della sua estesa esperienza sul campo: ha lavorato alla Fondazione Italiana per la Fotografia, curato mostre nella sede “giovane” Spazio&Ricerca, tenuto corsi di lettura dell’immagine, organizzato concorsi e missioni sul territorio nazionale. Quello che ora si propone di realizzare è di fungere da “collante” tra le varie e diversificate attività che ruotano attorno al mondo dell’immagine. La struttura offre dunque servizi quali la progettazione e la cura di mostre, la consulenza ai fotografi, la ricerca iconografica per le redazioni o la possibilità per le aziende di ricercare all’interno di un vasto archivio l’autore o il progetto più adatto per comunicare il proprio messaggio.


 

Ultimi interventi

Vedi tutti