Questo sito contribuisce alla audience di

Partite storiche: AS Roma Liverpool 1-1 (3-5 dopo i calci di rigore)

Finale Coppa dei Campioni 1984: Roma beffata!

I colori del tifo giallorosso

Ricordare questa partita è troppo triste per qualunque tifoso giallorosso, ma va comunque menzionata perché fa parte della grande storia della società giallorossa!

Stadio Olimpico 30 Maggio 1984 Finale della Coppa dei Campioni: Roma e Liverpool scendono in campo con questi schieramenti:

AS Roma: Tancredi, Nappi, Bonetti, Righetti, Falcao, Nela, Conti, Cerezo, Pruzzo, Di Bartolomei, Graziani

Allenatore: Liedholm

Liverpool FC: Grobbelaar , Neal, A. Kennedy, Lawrenson, Whelan, Hansen, Dalglish, Lee, Rush, Johnston, Souness

Allenatore: Fagan

Il Liverpool passa in vantaggio in maniera fortunosa: il nostro portiere Tancredi viene caricato da Whelan e perde il controllo della sfera che giungeva a Bonetti che allontanava, la palla carambolava su Tancredi e giungeva a Neal che non aveva nessuna difficoltà a segnare.

La squadra di Liedholm manteneva la calma e senza forzare troppo i ritmi giungeva al meritato pareggio grazie ad un colpo di testa di Pruzzo su cross di Bruno Conti.

Nella ripresa la Roma perdeva per infortunio il bomber Pruzzo e al minuto numero 42’ rischiava la sconfitta su un tiro di Neal respinto da Tancredi e poi era bravo Bonetti ad anticipare Whelan.

Nei tempi supplementari era la Roma ad avere le migliori occasioni ma purtroppo il risultato rimase invariato e si andò a quei maledetti rigori.

Gli errori decisivi furono di Conti e Graziani.

La Coppa andò al Liverpool per tutti i tifosi giallorossi solo l’illusione di un sogno accarezzato ma non avveratosi!

Foto: www.asromaultras.org

Ultimi interventi

Vedi tutti