Questo sito contribuisce alla audience di

Aneddoto n° 1

di Benedetto Gazzolo autore dell'"Astrologia attraverso i secoli"

L’imperatore
Domiziano avversava molto gli astrologi poichè quando era giovane uno gli aveva
predetto che sarebbe morto prematuramente e a

seguito di una congiura. Per far vedere a tutti che anche gli astrologi potevano
sbagliare, un giorno Domiziano chiamò a sè l’astrologo Ascletario e

gli chiese di predirgli come lui stesso sarebbe morto . Al che Ascletarion
rispose che sarebbe stato sbranato da cani selvaggi e a questo punto

l’imperatore ordinò di decapitarlo subito e di seppellirlo affinchè la  previsione non
potesse avverarsi .

Accadde però che un uragano si abbattè su Roma ed il cadavere di Ascletarion,
che si trovava su un carro che doveva portarlo nel luogo della

sepoltura, fu sbalzato sul terreno e successivamente un branco di cani affamati
lo sbranò .

Da quel giorno Domiziano visse con angoscia i giorni che gli restavano poichè
conosceva da tempo l’ora esatta del suo trapasso. Infatti, narra Svetonio, la
vigilia della sua morte egli annunciò ai suoi collaboratori che il giorno
seguente la Luna si sarebbe coperta di sangue nell’Acquario e sarebbe accaduto
un fatto di cui tutto il mondo avrebbe parlato .

Domiziano fu assassinato da mercenari assoldati da sua moglie nel mese di
settembre dell’anno 96 d.C.

Link correlati