Questo sito contribuisce alla audience di

Aneddoto n. 4

di Benedetto Gazzolo

ANEDDOTO
N° 4

Il
seguente aneddoto parla di un noto
astrologo del rinascimento, tale Velentino NAIBOD (1527- 1593) .

Costui
era professore di astrologia all’università di Padova e ci ha lasciato un suo
studio assai importante dal titolo ” Enarratio elementorum astrologiae”
-

Questo
professore era così appassionato dell’astrologia che programmava la sua vita in
base ai suoi calcoli e in base a ciò che prevedeva gli sarebbe successo .

Un
giorno osservò che avrebbe avuto un periodo molto negativo che sarebbe durato
circa due settimane e così decise di ritirarsi in casa, dopo aver fatte le
necessarie provviste e di chiudersi dentro finchè il periodo nero non fosse
passato.

Accadde
però che alcuni ladri, vedendo l’abitazione completamente chiusa, pensarono che
non vi fosse nessuno e così decisero di forzare una finestra per entrare in
casa e fare il loro sporco lavoro. Senonchè, appena dentro, videro il
malcapitato Naibod che, in preda al panico, si era messo a correre ed urlare e
così, per fermarlo e farlo tacere, lo picchiarono sino a farlo morire.

L’astrologo
aveva previsto con grande abilità il suo periodo negativo; purtroppo le
precauzioni prese per affrontarlo non furono sufficienti ad evitargli una brutta
fine .