Questo sito contribuisce alla audience di

DEFINIZIONE DI ZODIACO - 6

di Luciano Drusetta

“Eclittica” è una parola che può avere diversi significati. E’ il piano perpendicolare all’asse di rotazione della Terra e che passa per il suo centro (della Terra). E’ anche il cerchio che il piano dell’eclittica disegna sulla volta celeste. E’ anche la linea immaginaria su cui vediamo muoversi il Sole, la Luna e tutti i pianeti. Esiste una fascia zodiacale, che si estende di alcuni gradi sopra e sotto l’Eclittica.
Se proiettiamo o estendiamo sulla volta celeste anche l’Equatore terrestre, anche il piano geometrico dell’Equatore formerà sulla volta celeste una linea immaginaria e questa linea noi la chiamiamo Equatore celeste. L’Equatore celeste è inclinato di 23°27′ rispetto alla linea dell’Eclittica. I due punti della volta celeste nei quali si incontrano questi due cerchi (l’Eclittica e l’Equatore celeste) si chiamano Punti equinoziali o punti vernali o anche semplicemente Equinozi. Il punto in cui il Sole (visto dalla Terra) si trova a transitare durante l’Equinozio di primavera si chiama Punto Gamma o Punto Equinoziale di Primavera: astronomicamente corrisponde all’inizio della primavera boreale (primavera nell’emisfero nord, autunno nell’emisfero Sud), e astrologicamente corrisponde all’entrata del Sole nel segno dell’Ariete. Il punto opposto, in cui passa il Sole durante l’Equinozio di autunno, si chiama Punto Omega o Punto Equinoziale di Autunno: corrisponde astronomicamente all’inizio dell’autunno boreale (autunno nell’emisfero nord, primavera nell’emisfero Sud), e astrologicamente all’entrata del Sole nel segno della Bilancia.
Se dunque vogliamo definire che cos’è lo Zodiaco, la definizione più appropriata è questa: Lo Zodiaco è la fascia che si estende di qualche grado sopra e sotto l’Eclittica. Questa fascia viene suddivisa in 12 porzioni uguali di 30° ciascuno (i 12 segni) a partire dal punto vernale gamma. Questa è la definizione più esatta, più completa e allo stesso tempo più essenziale di Zodiaco.