Questo sito contribuisce alla audience di

Francesca Schiavone, una stella del firmamento tennistico italiano e non solo

(Desidero riportare un bell'articolo della collega astrologa Gioia Oddi sulla tennista Francesca Schiavone vincitrice del Roland Garros, titolo che la colloca al sesto posto nella classifica mondiale, un'impresa che non era mai stata compiuta da nessuna tennista italiana prima di lei).


di Gioia Oddi

Dopo anni che elaboro articoli per giornali e siti internet vivo a cuore aperto una grande emozione nel parlare di Francesca Schiavone attraverso le stelle.

Come astrologa non potevo non essere attratta dall’idea di stilare l’oroscopo di questa campionessa, per andare alla ricerca di indizi astrali circa il prodigio raggiunto da lei sabato pomeriggio, vincendo il Roland Garros, impresa che non era mai stata compiuta da nessuna tennista italiana prima di lei.

Inoltre, come maestra di tennis, che lavora presso il circolo italiano dove la Schiavone gioca il campionato di serie A femminile, il Tennis Club Viterbo, non posso nascondere una doppia felicità, sentendola, anche se in minima parte, una realtà a me molto vicina e cara. Mentre ero nella palestra del mio circolo, inaugurata proprio da Francesca qualche mese fa, insieme a tanti tifosi, la mia mente di astrologa viaggiava al suo oroscopo, al ricordo di lei, nativa del Cancro.

E meno male, mi sono detta, che come segno d’acqua si tende a dire che sia dolce e remissivo! Questa creatura “lunare” ha saputo distruggere la sua avversaria con una strategia lucida e costante, senza perdere la concentrazione necessaria al raggiungimento della tanto desiderata vittoria. Nata il 23 giugno 1980, prima decade del Cancro, la Schiavone ha tratto disciplina e metodo dal suo Marte natale in Vergine, lucido e razionale fino alla fine, astro dell’agonismo e della “guerra”.


La sua Venere in Gemelli, estrosa e duttile, ha dalla sua parte il sostegno dello strategico Plutone, che ha senza dubbio aiutato Francesca a gestire con grande lucidità tattica una partita dove era, tra l’altro, la non favorita. Un anno 2009 molto faticoso da un punto di vista astrale, con alcuni transiti veramente pesanti e complessi da gestire, che hanno messo la nostra amata tennista nella condizione di operare un profondo lavoro su se stessa, in parte obbligato e in parte da lei scelto.

Infatti il passaggio complesso di Plutone in Capricorno e Saturno in Bilancia hanno portato la Schiavone ad attingere alle sue risorse più nascoste e potenti, per riuscire ad arrivare alla tennista di oggi, che ha vinto un titolo che la colloca al sesto posto nella classifica mondiale. La fatica, il sacrificio e il dolore alla lunga pagano sempre, e Francesca è l’esempio, tutto italiano, di come si possa arrivare al trionfo puntando sull’intelligenza, l’umiltà, e il lavoro costante.

Come astrologa mi sento di dire a tutti coloro che stanno vivendo transiti planetari difficili come quelli che ha avuto Francesca di resistere, perché il premio finale arriva, se sappiamo cogliere il messaggio che le stelle ci mandano; e come maestra di tennis non riesco a contenere la felicità di questa vittoria, invitando allievi, colleghi, e addetti ai lavori a trarre da questa bellissima esperienza di Francesca la forza e la luce per continuare a sperare, senza mollare mai. GRAZIE SCHIAVO!!!!!