Questo sito contribuisce alla audience di

Zodiaco meccanico - Parte prima

Parlo della corrispondenza planetaria delle singole parti dell'automobile. Questo studio è senza pretese e vuole stimolare la curiosità e l'intelligenza del lettore!


L’individuazione della corrispondenza zodiacale delle componenti di un’automobile, nata nell’euforia della scoperta de “La tavola periodica dello Zodiaco - ora denominata più propriamente “Tavola Numerica dello Zodiaco Tropico o Stagionale” - sembra essere una trovata sfiziosa e affascinante che merita di essere pubblicata e discussa.

Il pedale dell’acceleratore corrisponde a Marte e quello del freno ad Urano, il pedale della frizione corrisponde a Nettuno e la leva del cambio di velocità corrisponde a Giove, il volante corrisponde a Prometeo-Y e le ruote a Mercurio, il radiatore per il raffreddamento del motore corrisponde a Saturno, il serbatoio del carburante e il carburante stesso corrisponde a Plutone, la carrozzeria corrisponde a Venere ed il motore corrisponde al Sole.


Ovviamente l’acqua del radiatore e i circuiti liquidi, per esempio quelli refrigeranti, corrispondono alla Luna. Non a caso la Luna è opposta a Urano e complementare al Sole.

Il motore-Sole sprigiona molto calore, energia che deriva dalla bruciatura del combustibile-Plutone. Il motore, com’è noto, presenta al suo interno scanalutre in cui scorre l’acqua-Luna che serve a raffreddare il motore stesso.

Sole-fuoco e Luna-acqua sono complementari. Fuoco e acqua sono gli elementi primordiali. La lava per raffreddamento si trasforma in roccia e il fuoco della legna si trasforma in cenere. L’acqua da parte sua non è mai allo stato puro perché contiene sempre disciolta l’aria: per evaporazione (riscaldamento) l’acqua si trasforma in aria più o meno ricca di vapore acqueo; mentre il vapore acqueo (delle nubi) per condensazione (raffreddamento) si trasforma in acqua (pioggia).

Il pedale dell’acceleratore riteniamo che corrisponda al pianeta Marte-fallo. La funzione dell’acceleratore è quella di regolare l’afflusso del carburante-Plutone al motore-Proserpina-utero: non a caso Plutone e Marte sono pianeti complementari!

Maggiore è l’afflusso di carburante e maggiore è la velocità dell’automobile. Marte-fallo corrisponde anche all’energia fisica o muscolare, alla potenza, ai cavalli della macchina: una macchina molto veloce deve essere in grado di bruciare una enorme quantità di carburante nell’unità di tempo!

Il fallo-Marte s’introduce nella vagina-Proserpina e agisce come un acceleratore: infatti l’erezione del fallo è sempre accompagnata da una grande eccitazione che a sua volta si accompagna ad una forte accelerazione del ritmo cardiaco! Marte dunque è un acceleratore in senso lato, non soltanto erotico, ma anche fisico, psichico e relazionale.

Marte era giustamente il dio della guerra degli antichi Greci, amante della lotta, della sfida, del pericolo, del sangue. Marte è la forza bruta e irrazionale che corre inconsciamente verso l’obbiettivo. Del resto l’innamoramento stesso è irrazionale….

L’automobile è un simbolo fallico nel suo insieme perché squarcia l’aria-Y-Prometeo come un missile!

Avere nel proprio tema natale Marte bene aspettato significa affrontare la vita con un senso di sfida, incuranti dei pericoli, significa amare la velocità e la corsa; significa che la propria natura è configurata con il piede premuto sull’acceleratore! Tuttavia, non è detto che questa predisposizione sia sempre felice: infatti, perché Marte possa trovare un terreno fertile è necessario che riceva buoni aspetti da tutti gli altri pianeti. In particolare Marte deve essere ben aspettato con Urano che corrisponde al pedale del freno!

Urano è un pianeta tecnologico, quindi molto razionale: e infatti è il freno che ci salva spesso la vita! Quindi se Marte rappresenta la forza vitale irrazionale e travolgente, Urano rappresenta la forza razionale stabilizzante. E infatti se il freno è rotto, è una tragedia!


Urano è il freno che ci consente di ridurre la velocità nelle curve, sulle strade strette, sulle strade ingolfate, sulle strade bagnate e ghiacciate, insomma ovunque c’è pericolo! Ecco perché brutti aspetti tra Marte e Urano, che si rivelano in corrispondenza di loro reciproci transiti negativi, si traducono tra l’altro in brutti incidenti stradali, o in brutte disavventure, sempre con l’interessamento della propria stessa vita .

Ma è proprio vero che Urano è un freno? E cosa significa esattamente dal punto di vista fisiologico che Urano frena Marte? Significa che Urano provoca l’afflosciamento del pene! E’ facile comprendere perciò che Marte ha un terrore innato di Urano. Urano è il nemico naturale di Marte, è colui che gli fa fare brutte figure, è colui che lo blocca, che lo rende inutile. Non per niente Urano è un castrato, uno al quale non piace correre, uno che va lento, che ingrassa, un inibito, un timido, un introverso, un coniglio, un vigliacco!

Eppure grazie a questo vigliacco, a questo coniglio, a questo castrato, a questo stitico, quante vite sono salvate! Infatti, ci vuole poco per trasformare lo stitico in diarroico, il coniglio in leone, il vigliacco in ardimentoso, il castrato in stallone: è sufficiente non tenere per niente premuto il pedale del freno, lasciando che l’irrazionale e violento Marte premi a fondo l’acceleratore!

Possiamo avere le seguenti situazioni: Marte e Urano sono ben aspettati tra loro: l’individuo accelera quando è giusto accelerare e frena soltanto quando è giusto frenare. Ciò significa ovviamente che il rapporto tra Marte-acceleratoree e Urano-freno è armonioso, è l’ideale, proprio come nelle automobili, per cui anche la vita si svolge senza scosse brusche e senza freni inibitori. Siamo di fronte ad un individuo che sa il fatto suo, che sa quello che vuole, che sa quando occorre osare e quando è necessario frenare ed indietreggiare! Insomma si tratta di un individuo psicologicamente perfetto, molto flessibile!

Ma possiamo anche avere un individuo in cui Marte e Urano siano male aspettati tra loro e allora ci troviamo a cospetto di un individuo che non sa osare, che ha paura di spingersi fino in fondo, o che non sa controllarsi e quindi a volte accelera e altre volte frena senza un vero nesso logico con il contesto. In genere, salvo compensazioni sofferte, gli aspetti disarmonici tra Urano e Marte creano individui molto prudenti o all’opposto spericolati, senza vie di mezzo.

E fino a quando costoro si manterranno opportunamente prudenti non andranno incontro a guai; guai che arrivano immancabilmente quando sotto un transito euforizzante di Giove, si abbandona la prudenza mostrandosi audaci oltre misura senza esserci abituati….. Inoltre, questi individui appariranno fondamentalmente buoni e vivranno abbastanza bene questa loro situazione di inferiorità fisico-psicologica soltanto se Marte ed Urano sono riscattati da aspetti positivi con altri pianeti, come per esempio Saturno-razionalità o Venere-amore-salute.

Se invece Marte od Urano non sono beneficiati da altri aspetti, l’individuo potrebbe vivere male la propria pigrizia sessuale, l’incapacità generalizzata ad andare fino in fondo, ed ovviamente la misura di tali menomazioni dipende anche e soprattutto dal modo stretto o largo con cui i due pianeti cosiddetti malefici sono aspettati tra loro. Altre situazioni intermedie sono rappresentate dal riscatto di uno solo dei due pianeti “malefici”. Ma Urano, il freno, è malefico soltanto quando si rompe…..!

Il termine malefico è dovuto al particolare compito assolto da Urano nel tema natale: frenare la frenesia e i bollori di Marte! Perciò i transiti negativi di Urano diventano pericolosi soprattutto nei riguardi di pianeti sessuali e quindi proprio di Marte: un transito negativo di Urano su Marte potrebbe significare che Urano si dimentica di frenare al momento opportuno lasciando a Marte campo libero….

Sappiamo che Urano corrisponde anche all’adrenalina prodotta dalle capsule surrenali. Appare evidente che una scarica di adrenalina corrisponde ad una brusca frenata o a una forte accellerata! Perciò si precisa ancora una volta che il freno-Urano non deve essere inteso come blocco, ma uso sapiente o errato del freno stesso! Così pure, siccome Urano corrisponde anche agli intestini, ne deriva che la stitichezza è legata ad un blocco di Urano, anche momentaneo, e la diarrea ad un suo rilasciamento!

Urano in genere fa paura perché dà luogo a eventi bruschi e improvvisi. E’ ovvio che se Urano è male aspettato per aspetti o per transiti, la razionalità viene meno e si possono fare tante sciocchezze. Si sa che un transito dissonante a Venere porta spesso a rotture amorose e/o a nuovi amori, come pure i transiti positivi che liberano i freni inibitori.

Vai alla Seconda parte