Questo sito contribuisce alla audience di

Zodiaco meccanico - Parte terza

Uno studio sulle corrispondenze planetarie delle varie parti dell'automobile


Il volante corrisponde a Prometeo-Y-alba, il grande autista, il condottiero, il grande capo: è lui che orchestra tutto, dirige, aziona, comanda, conduce verso la meta! E’ lui che aziona le varie leve, che mette in moto la macchina, che apre il giorno alla luce del Sole, è lui che inizia ogni operazione ed ogni avventura! E’ Prometeo che si dirige a destra oppure a sinistra, a monte oppure a valle.


Non so se le case automobilistiche montano il volante-Prometeo per ultimo, ma sta il fatto che quando l’autista si siede al “volante”, la macchina deve essere pronta per la partenza. Infatti, Prometeo-alba apre il giorno, mettendo in moto la vita. Senza Prometeo-alba-volante si vaga nel buio della notte; senza Prometeo-ascendente-io si vaga nel buio dell’inconscio, dell’oscurità, della vita primordiale e pericolosa degli istinti animaleschi!

Mercurio-ruote non può fare altro che correre avanti ed indietro senza mai fermarsi, pungolato da Marte-acceleratore. Vero è che ogni tanto da gran furbone ricorre a stratagemmi per costringere Marte a desistere, come per esempio procurandosi una bella foratura! Tante volte fa i capricci con piccole perdite di pressione che fanno correre continuamente dal gommista. Ma quando le gomme sono nuove, Mercurio tiene saldamente la strada e consente all’automobile le migliori prestazioni.

Mercurio si anima soltanto in presenza di Prometeo-aria che guida la sua corsa, e da bravo adolescente è sempre in compagnia di amici: infatti una caratteristica di Mercurio è quella di stare sempre in compagnia di coetanei (le quattro ruote dell’automobile più quella di scorta).

Appare chiaro perciò che senza Mercurio non si cammina, non ci sono contatti col prossimo, non ci sono spostamenti, non si vedono posti nuovi e la curiosità langue; e poiché Mercurio corrisponde negli esseri umani ai nervi, si ha una una ulteriore conferma degli attributi del messaggero degli dei!

Il radiatore-ventola-Saturno ha il compito di raffreddare il motore-Sole! Infatti l’acqua-Luna che circola intorno al motore si surriscalda facilmente e soltanto il freddo e razionale Saturno può rimediarvi! Saturno è proteso a raffreddare i bollori del Sole.

Saturno-raffreddamento e Urano-freno-cautela con la loro razionalità rappresentano il contraltare dell’irrazionalità dei luminari protesa alla creatività e alla vitalità solar-lunare dirompente. Ma se così stanno veramente le cose, come mai in Capricorno Saturno ed Urano porterebbero Marte-acceleratore in esaltazione? Marte è la forza vitale che è irrazionale e prorompente per natura.

La verità è che Marte non è affatto in esaltazione in Capricorno, o meglio non è in esaltazione diurna: questo posto tra Saturno e Urano spetta alla fredda Venere-carrozzeria che, grazie all’intervento razionale di Saturno e di Urano, riesce a consevarsi bella e attraente. Infatti senza raffreddamento la carrozzeria scotterebbe, e senza freni gli incidenti la rovinerebbero presto!

Infine, se Venere rappresenta la carrozzeria- X-Proserpina rappresenta i sedili interni alla macchina.

Torna alla parte seconda
Torna alla parte prima