Questo sito contribuisce alla audience di

Osserviamo le "stelle cadenti"

Ecco come e quando osservare uno degli spettacoli astronomici più affascinanti e alla portata di tutti.

Chi non ha mai osservato la fugace traccia in cielo di una stella cadente? E che emozione ha provato a vedere il guizzo di luce che interrompe in maniera così imprevedibile la quiete immensa del cielo! Forse non tutti sanno che in media, di notte, è possibile osservare fino a dieci stelle cadenti ogni ora, specie nella seconda metà della notte, ma per questo raccomandiamo di attenersi ad alcune regole.



Quando osservare le stelle cadenti? E’ noto che esistono delle date durante le quali l’attività meteorica aumenta anche di dieci e più volte rispetto a quella usuale. La più famosa di queste ricorrenze è quella della notte del 12 agosto (un tempo era il 10 agosto, da cui il titolo della nota poesia del Pascoli). In quelle date, infatti la Terra attraversa la parte centrale degli “sciami meteorici“, sparpagliatissime nubi di piccoli detriti cosmici lasciati lungo la propria orbita da comete estinte. Così il 12 agosto siamo nel cuore dello sciame lasciato dalla cometa Swift Tuttle, mentre il 16 novembre, siamo in quello della Temple Tuttle e così via.

Ed ecco quihndi il “calendario” con le date dei più importanti dei 200 e più sciami meteorici conosciuti.