Questo sito contribuisce alla audience di

legge di Newton e legge di Coulomb

[2000-08-11] La formulazione matematica di queste due leggi è praticamente la stessa (inverso del quadrato delle distanze). Ma allora, se una carica elettrica in movimento...

Domanda

La formulazione matematica di queste due leggi è praticamente la stessa (inverso del quadrato delle distanze).

Ma allora, se una carica elettrica in movimento è una corrente, e genera un campo magnetico, una massa in movimento non dovrebbe creare una corrente “massica” ed un campo “massimagnetico”?

Non si potrebbe poi, sviluppando il concetto, arrivare ad una formulazione della geometria dell’Universo, senza passare dalla Relatività?

Grazie Diego


Risposta

Ciao Diego,

L’analogia tra le due leggi e’ notevole, ma non e’ sufficiente una similarita’ formale per affermare l’esistenza di ulteriori similitudini (a meno di verifiche sperimentali).

Nel caso specifico, comunque, bisogna sottolineare che non esistono campi gravitazionali “di tipo magnetico”, ma sicuramente esiste una “radiazione” gravitazionale.

In ambito elettromagnetico la radiazione viene emessa da una carica accelerata, nel caso della gravita’, invece, le onde gravitazionali sono emesse da qualsiasi massa in moto. Questo concetto, comunque, e’ parte integrante della teoria della Relativita’, una descrizione della gravita’ di cui oggi non si puo’ fare a meno e che è lungi dall’essere superabile.


>