Questo sito contribuisce alla audience di

Buchi neri e universi paralleli

E' possibile che i buchi neri siano porte di ingresso per universi paralleli. Inoltre, anche se così non fosse...

Domanda

Gentile professore, vorrei sapere se è possibile che i buchi neri siano porte di ingresso per universi paralleli. Inoltre, anche se così non fosse, visto che essi sono disseminati spesso nel cuore delle galassie, il nostro universo potrebbe alla fine essere totalmente inghiottito da un enorme black hole?

Grazie.

Romano Petrin


Risposta

I buchi neri sono corpi celesti a dir poco “estremi”. Il loro campo gravitazionale è talmente intenso da curvare infinitamente lo spazio-tempo circostante. Effetto di questa enorme distorsione è, ad esempio, il fatto che impiegheremmo un tempo infinito per raggiungere il “stella” che ha generato il buco nero. Un altro effetto è che nulla, nemmeno la luce, può uscire dal cosiddetto “orizzonte degli eventi”, quella superficie ideale dove la velocità di fuga uguaglia la velocità della luce.

Non conosco teorie che non siano fantascientifiche che prendano in considerazione “porte” verso altri universi. So tuttavia che alcuni cosmologi e fisici hanno proposto per il nostro universo una insospettabile “plasmabilità” verso altre dimensioni che renderebbe non impossibile una certa connettività, attraverso tunnel spazio-temporali, di punti distantissimi. Si tratta però di ipotetici “viaggi” all’interno del nostro universo, non verso “universi paralleli”.

Il fatto che la materia dell’universo possa essere completamente “risucchiata” nei buchi neri, e che questi finiscano per fondersi in un corpo unico dipende essenzialmente dalla curvatura dell’universo: se questo si espande velocemente, la maggior parte della materia sfuggirà lontana dai buchi neri oppure continuerà ad orbitare attorno a loro per migliaia di miliardi di anni. Solo in un iniverso che arresta la propria espansione per tornare a contrarsi si può pensare che i buchi neri possano svolgere un ruolo di “spazzini” fagocitando le galassie.

Sappiamo comunque che non solo l’universo non arresterà mai la propria espansione, ma che addirittura la sta accelerando. In questo modo le galassie si allontaneranno sempre di più le une dalle altre e così faranno i buchi neri nel loro nucleo, che quindi non potranno mai incontrarsi e fondersi insieme.


>