Questo sito contribuisce alla audience di

Per cominciare

quali letture mi consigli x avvicinarmi in maniera adeguata all'argomento (testi scientifici, riviste, manuali sull'uso del telescopio etc)? E che modello di 114?

Domanda

Mi sto avvicinando all’astronomia amatoriale.
Essendo un po’ a digiuno di teoria quali letture mi consigli x avvicinarmi in maniera adeguata all’argomento (testi scientifici, riviste, manuali sull’uso del telescopio etc)?
Ho inoltre intenzione di acuistare un telescopio e mi sembra chiaro il tuo consiglio: riflettore 114/900.
Puoi consigliarmi una marca ed un modello o almeno le caratteristiche tecniche desiderabili?
E’ preferibile una montatura equatoriale o altazimutale?
Grazie

Risposta

Andiamo per ordine! Di riviste specializzate in Italia ne esistono diverse: “Le Stelle”, “L’Astronomia”, “Coelum” e “Nuovo Orione”. “L’Astronomia” e “Le Stelle” sono lievemente più orientate verso trattazioni di maggiore qualità scientifica, adatta a chi è appassionato soprattutto di teoria (diciamo “cultura astronomica”), ma non mancano rubriche per i neofiti. Delle altre due testate, la prima è più utile a chi già possiede un telescopio e sa usarlo bene, ma è piacevole per tutti grazie alle belle fotografie pubblicate; la seconda è decisamente orientata verso chi inizia. Nessuna di queste è una rivista scientifica in senso stretto (gli articoli sono pubblicati senza l’intervento di un “referee”).

Esiste anche un’altra rivista tutta italiana ed è “Astronomia”, edita e distribuita dall’ UAI (Unione Astrofili Italiani). Per riceverla puoi associarti all’Unione e usufruire anche degli altri vantaggi dei soci. Questa è anche una rivista scientifica, in quanto gli articoli vengono sottoposti ad un comitato scientifico esterno prima della pubblicazione, che ne valuti la valenza e la validità scientifica.

Il consiglio che do in genere è di guardarne alcuni in una libreria fornita (o meglio in più librerie) e scegliere quelli più recenti e più ricchi di chiare fotografie a colori per scegliere quelli che danno maggiore affidamento e che sembrano più chiari e seri.

Un libro che posso comunque consigliare è “Guida delle stelle e dei pianeti” di Ian Ridpath, Wil Tirion. - Muzzio, 1995 ottimo per le bellissime carte delle costellazioni. Inoltre meritano una menzione questi altri testi di astronomia: “Esplorare l’Universo”, autori vari, ed. Avallardi, “Il cielo” di Davide Levy, ed. DeAgostini, e “Astronomia Pratica”, autori vari, ed. DeAgostini.

Infine, riguardo al telescopio, sì, il 114 costa poco e dà molte soddisfazioni, purchè abbia una montatura adeguata, e questo significa che dev’essere dotato di una montatura equatoriale della classe “EQ3″. Se il tuo negoziante non sa cosa significa EQ3… prova da un altro! :-)

<<< precedente | successiva >>>