Questo sito contribuisce alla audience di

Come mai la Luna mostra sempre la stessa faccia?

La luna gira su se stessa? Ovvero, si sa che la luna gira intorno alla terra e mostra sempre la stessa faccia. Ma la luna compie un movimento rotatorio sul proprio asse? Se sì, come?

Domanda

ciao.. sono con un mio amico e ci stavamo ponendo un quesito che spero tu ci aiuterai a risolvere!! :-)

La luna gira su se stessa?
Ovvero, si sa che la luna gira intorno alla terra
e mostra sempre la stessa faccia.
Ma la luna compie un movimento rotatorio sul proprio asse?
Se si come?

In attesa di chiarci questo atroce dubbio
ti salutiamo e speriamo di avere una risposta….

dolcevita & dimajio


Risposta

La Luna gira effettivamente attorno al proprio asse e contemporaneamente compie un’orbita, della durata di circa 28 giorni, attorno alla Terra. La velocita’ di rotazione della Luna attorno al proprio asse e’ tale per cui essa sembri mostrare sempre la stessa faccia.
In realta’ poiche’ c’e’ un piccolo sfasamento dei periodi di rotazione (attorno al proprio asse e attorno alla Terra) la Luna mostra un po’ piu’ della meta’ della sua superficie.
Infatti, se fosse esattamente sempre la stessa faccia vedremmo esattamente sempre meta’ della superficie lunare. Si parla a questo proposito di “librazioni lunari”.

Per capire come sia possibile questo effetto apparentemente
stupefacente si puo’ ricorrere ad un semplice “esperimento” domestico.
Servono due persone e una stanza di almeno 3 metri quadrati :)

Una delle due persone si pone al centro della stanza ed interpreta la Terra. L’altra persona si si mette a 2 metri di distanza dalla Terra ed interpreta la Luna. La Luna comincia a percorrere un cerchio attorno alla Terra con l’accortezza di guardare sempre la Terra (con il viso sempre rivolto verso l’altro interprete). La Terra se vuole puo’ anche girare ma, se rimane ferma, si intuisce meglio l’effetto di cui stiamo parlando.

Non e’ importante che il verso di rotazione della Luna attorno alla Terra sia orario o antiorario e quindi lo scegliamo antiorario. Immaginiamo che la Terra si trovi al centro del quadrante di un orologio e la Luna sia posta ad ore 12.

Ad ore 9 la Luna per mostrare la faccia alla Terra deve ruotare in senso antiorario di 90 gradi, cioe’ mettersi sul fianco sinistro. A ore 6 dovra’ aver ruotato di altri 90 gradi in senso antiorario, cosi che ora risulta aver fatto mezzo giro su se stessa. A ore 3 avra’ ruotato ancora di 90 gradi e a ore 12 di altri 90.

Dunque, quando la Luna avra’ compiuto un giro completo attorno alla Terra, l’interprete Luna avra’ compiuto anche un giro completo attorno al proprio asse !

Se ancora non e’ chiaro, proviamo un secondo esperimento: sempre la Terra al centro e la Luna a compiere un orbita completa attorno alla Terra. Questa volta la Luna non deve ruotare su se stessa. Supponiamo di avere la Luna a ore 12 rispetto alla Terra che guarda la Terra. Ad ore 9 la Luna mostrera’ il fianco sinistro alla Terra. A ore 6 mostrera’ la schiena, a ore 3 il fianco destro e a ore 12 ancora la faccia.


>

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Rocco Summa

    15 Jul 2009 - 17:06 - #1
    0 punti
    Up Down

    L’esempio della persona che gira intorno ad un’altra ferma, l’ho visto anche per televisione, fatto da una famosa astrofisica; ma non regge.
    Invece che far ruotare la persona, poniamola su un disco rotante e bloccata in modo che non possa in alcun modo ruotare su se stessa. Ci accorgeremo che nulla è cambiato, per ogni giro avremo un giorno lunare. Non esistono sincronismi, perchè è la rotazione intorno alla terra a generare il giono lunare e non la rotazione della luna sul prorio asse. Una qualsiasi rotazione della luna sul proprio asse, consentirebbe di vedere dalla terra anche l’altra faccia.
    Se sono seduto in un treno che affronta una curva di 180°, non significa che io abbia fatto mezzo giro su me stesso.

  • La Guida risponde

    13 Aug 2009 - 00:14 - #2
    0 punti
    Up Down

    Rocco, che tu metta la seconda persona su un disco, o le chieda di girare attorno camminando, non cambia nulla.
    Poni il tuo esperimento, col disco con due persone sopra, al centro di uno stadio. Dagli spalti vedranno chiaramente che la persona che fa la parte della Luna gira su se stessa, potendone vedere ora la faccia ora le spalle. Se invece questa seconda persona sul disco ruotante ne compensasse la rotazione e facesse in modo di essere sempre rivolta verso una curva dello stadio, allora dagli spalti la vedrebbero sempre sotto la stessa angolazione, ma la persona che interpreta la Terra la vedrebbe ruotare su se stessa. Serve quindi che la Luna ruoti su se stessa perché dalla Terra ne possiamo vedere solo una faccia.