Questo sito contribuisce alla audience di

Effetto Yarkovsky

Capace di modificare le orbite degli asteroidi, l'effetto Yarkovsky deriva dalla pressione della luce e dipende dalla rotazione del corpo su cui agisce.

L’asteroide è illuminato e riscaldato dal Sole posto a destra e ruota in sensi opposti: a sinistra la sua rotazione porta la porzione riscaldata della sua superficie a disperdere il calore nella stessa direzione del moto orbitale. In tal caso l’asteroide “frena”, perde momento angolare e la sua orbita si restringe.
A destra invece l’emisfero riscaldato dal Sole va ad emettere la radiazione termica “indietro”, ottenendo una propulsione che tende ad allargare l’orbita dell’asteroide.

clicca per andare all'intervento sull'effetto Yarkovsky