Questo sito contribuisce alla audience di

Osserviamo gli Asteroidi-gennaio 2010

Effemeridi mensili dei corpi minori del Sistema Solare da osservare al binocolo o al telescopio con lista dei pianetini in opposizione e carte per individuarli

Non esistono immagini ravvicinate dell'asteroide 64 Angelina. Ce ne faremo una ragione... Questo mese sono all’opposizione, e quindi nelle migliori condizioni osservative, i pianetini 39 Laetitia, 43 Ariadne, 64 Angelina e 196 Philomela.

(Non esistono immagini ravvicinate dell’asteroide 64 Angelina; ce ne faremo una ragione…)

Questo non fa di loro i più luminosi asteroidi del cielo: in questo stesso periodo infatti i seguenti pianetini saranno ancora più luminosi, benché non all’opposizione: 4 Vesta, 1 Ceres, 2 Pallas, 3 Juno, 532 Herculina, 354 Eleonora, 18 Melpomene, 324 Bamberga, 7 Iris, 10 Hygiea, 11 Parthenope, 19 Fortuna, 52 Europa, 69 Hesperia. Non tutti questi corpi minori del Sistema Solare saranno visibili, ad esempio Cerere è ancora immersa nel crepuscolo mattutino, trovandosi in Ofiuco. Verrà il momento in cui saranno anch’essi in opposizione al Sole e avremo modo di riparlarne.

Il più luminoso degli asteroidi in opposizione sarà 64 Angelina, che raggiungerà la velocità di 0,6 secondi d’arco al minuto rispetto alle stelle, e la magnitudine 10,6 (abbordabile per un telescopio amatoriale medio piccolo, ma una vera sfida per un binocolo anche se ottimo e usato da cieli bui). Scoperto dall’astronomo Tempel (celebre per le comete scoperte) nel 1861, prende il nome dalla stazione astronomica costruita vicino Marsiglia dall’astronomo tedesco di origine ungherese Franz Xaver von Zach. Ha un diametro di circa 30 Km.

43 Ariadne è grande più del doppio di Angelina (65 Km), trae il nome dalla figura mitologica di Arianna (quella “piantata in Nasso”, già), e fu il secondo asteroide scoperto dall’astronomo inglese Pogson, lo stesso che formalizzò in senso moderno la scala delle magnitudini. Arriverà ad un’Unità Astronomica e mezzo da noi (circa 230 milioni di Km), raggiungendo la magnitudine 11,1 e la velocità angolare di 0,7 secondi d’arco al minuto.

Osservare i pianetini

Link correlati