Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista Orsetta Gregoretti

comunicato stampa dal taormina filmfest

Di nuovo a Taormina dopo 22 anni. Di nuovo sul palcoscenico del Teatro Antico per presentare non una, ma tutte le serate del Festival. E’ Orsetta Gregoretti la padrona di casa del Taormina FilmFest. E per l’attrice, conduttrice e aiuto-regista televisiva si tratta di un ritorno. Fu lei, appena ventenne, ad affiancare, insieme con Fiorenza Tessari, il grande Lello Bersani nella conduzione  di “Una festa per il teatro” per la consegna dei premi Idi, con la diretta televisiva di RaiDue, alla quale partecipò anche Massimo Ranieri. Una serata memorabile per “Taormina Arte”, perché l’ospite d’onore era Eduardo De Filippo. “Ho un ricordo tenerissimo di quell’esperienza – rivela la Gregoretti – perché ero una ragazzina. Ricordo l’ emozione davanti ai grandi del teatro italiano, ricordo Eduardo e il suo commovente discorso, ricordo soprattutto Lello Bersani, un esempio di professionalità e cortesia, una presenza protettiva perché avevo la certezza che avrebbe potuto rimediare a qualunque sbaglio avessi potuto fare. E poi il Teatro Antico: lo vedevo immenso e mi sentivo un puntino piccolo piccolo”. Figlia del regista Ugo Gregoretti, Orsetta ha frequentato il Centro sperimentale di cinematografia di Roma, poi le esperienze cinematografiche, tra gli altri con Alberto Sordi e Ettore Scola, e il teatro. In televisione ha sempre lavorato in Rai, in principio come presentatrice ( era accanto a Maurizio Nichetti nel contenitore pomeridiano “Pista”), in seguito dietro le telecamere, dal montaggio all’aiuto regia. “Era una televisione diversa quella del mio esordio. C’era meno gente che sgomitava per stare davanti al teleobiettivo e non si gridava. Se dovessi iniziare adesso credo che non ci riuscirei, anche per una questione di timidezza. Il lavoro che faccio adesso è più creativo, realizzare qualcosa quasi dal nulla è un bell’impegno, una bella sfida”. Come aiuto regista, Orsetta Gregoretti ha lavorato in numerosi programmi: tra gli altri “Okkupati”, “Super senior” il reality condotto da Pietro Sermonti e, quest’anno, “Cervelli d’Italia”, la trasmissione di Tobias Jones. Il ritorno alla conduzione risale ad aprile, con il Festival di Viareggio. “Avevo alcune perplessità – confessa la presentatrice – perché ero ormai abituata a  non stare più sotto i riflettori. Ma è andata bene. E’ un po’ come andare in bicicletta, non si scorsa mai. Il lavoro di Viareggio è stato un banco di prova per Taormina, anche se la tensione c’è sempre”. Da queste parti, Orsetta Gregoretti è tornata spesso in vacanza ma dalla Perla dello Ionio mancava da quattro anni. “Al Sud trovo la mia dimensione ideale. Sono a Roma e mia madre è napoletana. Sono felice di essere di nuovo qui. A Taormina si sta benissimo e poi le persone sono gentili, ovunque vai”.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti