Questo sito contribuisce alla audience di

La Sirenetta

Sabato 5 febbraio al Teatro Rex di Giarre andrà in scena La Sirenetta. Il tema della diversità al centro della fiaba musicale.


Sarà La Sirenetta, in scena sabato 5 febbraio alle 17 e 30, la nuova protagonista della rassegna teatrale per bambini organizzata al Teatro Rex di Giarre dall’Associazione Culturale PI.DA.

A metterla in scena la Compagnia “La Casa di Creta” da oltre 10 anni impegnata nella produzione di spettacoli, laboratori e rassegne dedicate ai più piccoli. Nella brillante rivisitazione di Antonella Caldarella, qui nei panni anche di interprete e di regista, la fiaba di Hans Christian Andersen abbandona l’ambientazione e la malinconia tipiche del Nord Europa e abbraccia i colori e i suoni caratteristici del Mediterraneo. E’ qui che è ambientata la storia della Sirenetta.

Caldarella pone al centro della vicenda il conflitto tra padre e figlia, tra pregiudizio e apertura. La protagonista, infatti, muta sin dalla nascita viene cacciata dal padre, Re di un mondo sottomarino dominato da creature metà uomo e metà pesce, perché considerata non normale. Sarà un principe a superare le barriere del pregiudizio e ad innamorarsi di quella fanciulla capace attraverso i gesti di comunicare in maniera più eloquente di tanti altri in grado di parlare ma non di trasmettere. La fiaba musicale racconta come il linguaggio dell’amore non sempre necessita di frasi fatte ma della ricchezza dei sentimenti.

In scena oltre ad Antonella Caldarella, Steve Cable, autore anche delle musiche originali, Tiziana Vaccaro e Francesco Vigliotti.
Dalle ombre colorate alle maschere, dalla pantomima ai cambi di luce: sono diversi i linguaggi teatrali utilizzati per raccontare ai piccoli spettatori una storia che diventa una fantastica esperienza educativa.
Scenografia e costumi sono stati curati da Susanna Messina.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti