Questo sito contribuisce alla audience di

In Austria soccorso sulla neve a pagamento

Mai andare a sciare in Austria senza soldi in tasca: in caso vi faceste male, infatti, i soccorritori vi chiederanno di pagare il conto. E’ quanto e’ accaduto il 29 gennaio 2010 a uno[...]

Sciatori sulle Dolomiti austriache Mai andare a sciare in Austria senza soldi in tasca: in caso vi faceste male, infatti, i soccorritori vi chiederanno di pagare il conto.
E’ quanto e’ accaduto il 29 gennaio 2010 a uno sciatore tedesco sulle nevi delle Dolomiti. Dopo essere caduto sulle piste, durante la corsa in ospedale, i paramedici gli hanno chiesto di pagare 230 euro.
All’uomo, un 45enne di Berlino, non e’ rimasto che strisciare il bancomat e digitare il codice segreto nella macchinetta di cui era dotata l’ambulanza.

I cittadini stranieri che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) in Austria, infatti, possono ricevere gratuitamente le cure mediche necessarie e urgenti previste dall’assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) chiamata Tessera Sanitaria.
La TEAM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128 ed è in distribuzione da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze.