Questo sito contribuisce alla audience di

Centinaua di coppie gay registrate nel 2010 agli uffici distrettuali di Vienna

Convivenza: bilancio in Austria dopo il primo anno dall'introduzione della legge

Nel 2010, il primo anno dall’introduzione in Austria della legge sulle convivenze, 365 coppie omosessuali si sono registrate negli uffici distrettuali di Vienna, in media cioè esattamente una coppia al giorno.
Il 70% delle coppie registrate sono di uomini, per il 60% circa di un’età compresa tra i 31 e i 50 anni. Entrata in vigore nel gennaio 2010, la legge, presentata dalla grande coalizione fra socialdemocratici (Spoe) e popolari (Oevp), regola i diritti e doveri delle coppie omosessuali, prevalentemente in materia patrimoniale, ereditaria, di separazione.
Il matrimonio ‘light’ fra gay è simile ma non identico a quello eterosessuale. Accanto al divieto di inseminazione artificiale e di adozione di bambini estranei o del partner, sono limitati i diritti verso i figli del partner, e diverso è il regolamento del nome e della registrazione del legame, non al comune ma solo negli uffici distrettuali.

Per saperne di più clicca qui.