Questo sito contribuisce alla audience di

Polemiche in Austria

"Troppi istruttori di sci sono stranieri"


2000 istruttori di sci e snowboard stranieri su un totale di 6000. Un terzo degli istruttori di sci operanti sulle montagne austriache viene dall’estero. Il fenomeno avrebbe delle conseguenze, anche pericolose, sulla sicurezza: spesso gli istruttori stranieri non conoscono adeguatamente i comprensori. E’ la polemica scoppiata negli ultimi giorni sui mezzi di informazione austriaci.
Secondo quanto riferito dalla Kronen Zeitung e dal sito Austriantimes.at, la maggior parte viene dalla Germania e dall’Olanda. Ma risulta crescente il numero di istruttori a basso costo provenienti dall’Est Europa.
Il problema, secondo chi si oppone riguarda tutto il settore del turismo invernale.

Per saperne di più clicca qui.