Questo sito contribuisce alla audience di

Il climatizzatore: consigli d'uso

Il benessere garantito da questo accessorio è ormai indispensabile per la sicurezza di guida: ne conosciamo a sufficienza l'uso?

Dal sito SICURAUTO.IT: “Concetti generali:

Nonostante la diffusione del climatizzatore anche su vetture di piccole dimensioni, molti automobilisti hanno ancora una scarsa dimestichezza con questo utilissimo accessorio: fanno fatica a comprenderne la logica e per questo sono addirittura portati a considerare anomale anche modalità di funzionamento del tutto normali. Per sfruttare al meglio le potenzialità dell’impianto è indispensabile, prima di tutto, consultare con la massima attenzione il manuale delle istruzioni d’uso e poi tener conto di alcune semplici considerazioni.

Appena si mette in moto il motore, alcuni impianti automatici non fanno partire la ventola alla massima velocità per non investire i passeggeri con un getto d’aria fastidioso. Per la stessa ragione, in molti casi l’aria viene inizialmente indirizzata verso la parte bassa dell’abitacolo. Questa modalità di funzionamento è utile sia d’inverno, quando il motore è freddo e quindi il riscaldamento nei primi minuti non è ancora attivo, sia d’estate, quando, dopo aver lasciato l’auto sotto il sole, l’aria che passa nei condotti all’interno della plancia rovente alimenterebbe un getto caldissimo.
Quando l’aria climatizzata risponde meglio ai desideri dell’utente, la ventola aumenta di velocità e l’aria viene indirizzata anche verso le bocchette centrali o il parabrezza…”

L’articolo prosegue… basta cliccare il link sotto. Ciao, Luigi