Questo sito contribuisce alla audience di

Dossier Microcar

Il sito Kataweb, nella sezione Motori offre un interessante dossier sul nuovo fenomeno che sta animando il mercato

Dal sito KataWeb.it: “Dossier Microcar: boom di mercato
 Per le microcar è boom: nel 2003 ne sono state vendute 10 mila, contro le 8500 del 2002. Un vero record, per la prima volta emerso con chiarezza dalle nuove rilevazioni di mercato fatte direttamente dall’Ancma, l’associazione nazionale ciclo motociclo e accessori. Una rilevazione precisa, frutto dell’analisi dei dati delle dieci case aderenti al Gruppo Quadricicli dell’Ancma (per la precisione Aixam, Casalini, Chatenet, CMC, JDM, Ligier, Microcar, Piaggio, Tasso e Town Life) e alle stime di vendite di alcune altre aziende presenti sul mercato italiano.

Stefano Casalini, presidente del Gruppo Quadricicli, insomma è stato di parola. Ed è riuscito finalmente a dare una dimensione precisa al boom delle vetturette. E si può parlare effettivamente di una “grande crescita”. Tanto per capire la dimensione del fenomeno, nel 2003 in Italia si sono vendute più microcar che Volkswagen Lupo e Seat Arosa messe insieme. Le vendite delle vetturette sono state di cinque volte superiori a quelle della Daewoo Matiz. E poco meno della metà di quelle della bestseller Smart. Insomma, un trionfo.

“Il quadriciclo leggero - ammette lo stesso Casalini - sta riscuotendo consensi sempre maggiori, incontrando i favori di un pubblico ampio e differenziato. Nei centri urbani come nelle aree rurali, pensionati, studenti, manager o casalinghe trovano nella vetturetta una soluzione alternativa ottimale per le proprie esigenze di piccoli spostamenti quotidiani. Una scelta indotta da caratteristiche quali il piccolo peso, le dimensioni limitate, il cambio automatico e la bassa velocità che la rendono meno impegnativa di una auto, a cui peraltro non si contrappone, differenziandosi al contempo dal ciclomotore per comfort, stabilità e sicurezza”…

Per continuare… basta un click sotto. Ciao, Luigi