Questo sito contribuisce alla audience di

No alla benzina troppo cara!

Intesaconsumatori ha stilato un decalogo per aiutare gli automobilisti a risparmiare sul consumo di benzina

Dal sito IntesaConsumatori.it

“Come fare per evitare il salasso economico alle famiglie che ogni giorno sono costrette ad utilizzare l’automobile per muoversi?
Intesaconsumatori ha stilato un decalogo per aiutare gli automobilisti a risparmiare sul consumo di benzina quando si è alla guida della propria auto.

1) Piede pesante. Non conviene avere il piede pesante con l’acceleratore. Oltre agli incidenti e alle multe, consumate molta più benzina. Specie in città, tra un semaforo e l’altro, è dimostrato che non recuperate praticamente nulla, anche se vi mettete a fare le gare con il vicino. Quelli dietro, pian pianino, vi raggiungeranno. Se siete nervosi e siete in ritardo, fate un respiro profondo o prendete una camomilla. Limitare la velocità rispetto a quella massima consentita permette di favorire una riduzione fino al 30% del consumo di carburante. In autostrada se andate a 110 Km all’ora invece che a 130, risparmiate il 20% del carburante.

2) Guida morbida. Ossia, non tirare le marce, accelerare senza strappi, non superare mai i 3000-3500 giri del motore, cercare di viaggiare a velocità costante, non frenare bruscamente e rallentare scalando le marce (ad esempio prima di affrontare una curva). E’ evidente che se accelerate per poi frenare bruscamente subito dopo avete buttato benzina dalla finestra. In città, tra due semafori, avviene di continuo. Realizzare un’andatura più regolare e più dolce riduce i consumi del 10%….”

Per saperne di più, vi basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi