Questo sito contribuisce alla audience di

Fusione tra Autostrade e Abertis

L'operazione prevede la fusione per incorporazione di Autostrade in Abertis

Dal sito Autostrade.it

Roma, 23 aprile 2006 - I consigli di amministrazione di Autostrade e Abertis hanno approvato la struttura e i principali termini e condizioni di un’operazione di aggregazione mediante fusione tra le due società e si sono impegnati ad approvare il progetto di fusione e la ulteriore documentazione rilevante in un successivo consiglio di amministrazione già fissato per il 2 maggio 2006.

L’operazione che i consigli di amministrazione delle due società hanno delineato, si propone di creare, attraverso l’unione delle due più importanti realtà italiana e spagnola del settore il maggiore operatore autostradale mondiale, best in class per la realizzazione e gestione di infrastrutture al servizio della mobilità.

Lo schema che i consigli di amministrazione hanno disegnato per l’operazione, che approfondiranno e dettaglieranno per la presentazione ai soci, al mercato e ai propri stakeholder, è quello della fusione fra eguali.

L’operazione prevede, infatti, la fusione per incorporazione di Autostrade in Abertis con un rapporto di concambio di un’azione Abertis di nuova emissione per ogni azione Autostrade, previo il pagamento - prima dell’efficacia della fusione nella data che sarà prontamente comunicata al mercato – agli azionisti di Autostrade che non avranno esercitato il diritto di recesso che a loro competerà, di un dividendo straordinario di €3,75 per ogni azione Autostrade, mediante corrispondente utilizzo di riserve straordinarie disponibili…”

Per continuare, basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi