Questo sito contribuisce alla audience di

Quando aderenza e sicurezza non significano soltanto pneumatico

Quando si parla di aderenza dell’auto sulla strada si attribuisce quasi sempre il peso della responsabilità al pneumatico

Dal sito ASAPS.it

Quando si parla di aderenza dell’auto sulla strada si attribuisce quasi sempre il peso della responsabilità al pneumatico, cioè alle sue qualità di costruzione e di forma del battistrada, tali da permettergli di essere il più aderente possibile alla strada o meglio all’asfalto. Ma è proprio quest’ultimo, invece, a farla molto spesso da padrone, basti il fatto che su di una strada con la superficie completamente liscia nessun pneumatico, nemmeno il più tecnologico ed innovativo, potrebbe garantire la massima sicurezza. Ecco perché è importante comprendere quale sia l’interrelazione tra pneumatico ed asfalto e conoscere bene la reciprocità che esiste fra questi.

Cominciamo allora col dire che per asfalto s’intende l’amalgama tra bitume ed inerti di dimensioni assortite, che mescolati fra loro e compattati a caldo assumono il nome di conglomerati bituminosi. L’aderenza dell’asfalto dipende essenzialmente da tre fattori: la natura del minerale inerte (cioè il sasso utilizzato), la sua forma e dimensione e dal tipo di legante (cioè di bitume) utilizzato. Diversi sono questi tre fattori e diverso sarà il coefficiente di aderenza sia in presenza di condizioni stradali asciutte che su manto bagnato…”

Per continuare, basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi