Questo sito contribuisce alla audience di

La California chiede i danni a sei case automobilistiche

Il ministro della giustizia californiano ha intentato causa contro Chrysler, Ford, General Motors, Toyota, Honda e Nissan perchè ritenute resposabili del riscaldamento dell'atmosfera

Dal sito IlrestodelCarlino.net

New York, 21 settembre 2006 - Si preannuncia come la battaglia legale del secolo, in un certo senso ricorderà le cause contro le multinazionali del tabacco, per le forze che verranno messe in campo. La notizia ha del clamoroso e a livello legale non ha precedenti: la California ha intentato causa contro le sei più grandi case automobilistiche americane e giapponesi perchè ritenute resposabili dell’effetto serra.
 
Naturalmente alla causa è legata una richiesta di danni di un certo spessore. Bill Lockey, ministro della Giustizia californiano accusa la Chrysler Motors Corporation, General Motors Corporation, Ford Motor Company, Toyota Motor North America, Inc., Honda North America e Nissan North America, di avere contribuito al riscaldamento dell’atmosfera, al cosiddetto ‘effetto serra’.
 
Lo scopo dichiarato della causa civile a nome del popolo dello stato della California e’ quello di “fare pagare i danni che i costruttori di automobili hanno creato producendo milioni di veicoli che emettono enormi quantita’ di anidride carbonica nell’atmosfera e che cio’ e’ un’interferenza gravissima con il diritto pubblico alla salute, un’azione che causa danni alla salute, alla vita, e alla proprieta’…”
 
Per saperne di piu’, basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi