Questo sito contribuisce alla audience di

Fiat, lavoratori in tutto il mondo: uniamoci!

A Torino l'incontro dei delegati sindacali Fiat di tutto il mondo. Rappresentano 210 mila lavoratori sparsi nei continenti

Dal sito Unita.it

“Divieto di lavoro minorile, no allo schiavismo, condizioni minime e comuni di libertà di associazione e di rappresentanza sindacale. Sono questi i contenuti di un accordo quadro internazionale da discutere tra il Fism, la federazione internazionale dei sindacati metalmeccanici, e Fiat.

Una sorta di piattaforma condivisa e accettata che stabilisca le regole globali per un lavoro dignitoso all’interno di tutti gli stabilimenti di Fiat Auto nel mondo e nelle aziende fornitrici. Una galassia che conta oltre 210.000 lavoratori. Accordi internazionali di questo genere sono già stati sottoscritti da 53 gruppi globalizzati, tra i quali, nel settore auto, Bmw, Volkswagen, Daimler-Chrysler, Peugeot e Reanult.

La proposta, lanciata oggi a Torino all’incontro dei delegati del gruppo Fiat nel mondo svoltosi per la prima volta in Italia, sarà contenuta nella piattaforma per il rinnovo dell’integrativo aziendale in Italia, che scade alla fine del 2008. In un contesto di mercato in cui è previsto un calo di 350.000 vetture vendute, e che sulla Fiat dovrebbe pesare per 100.000 auto…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi