Questo sito contribuisce alla audience di

BMW Roadster: una passione automobilistica iniziata nel 1934

Un modello che non ha bisogno di presentazioni se è sulla breccia dal 1934 ed esattamente, dal salone di Berlino che si tenne in quell’anno. Linee sportive irresistibili, le promesse del massimo in[...]

BMW roadsterUn modello che non ha bisogno di presentazioni se è sulla breccia dal 1934 ed esattamente, dal salone di Berlino che si tenne in quell’anno. Linee sportive irresistibili, le promesse del massimo in fatto di prestazioni insite nel sei cilindri celato sotto il cofano e un’evoluzione continua, hanno decretato un successo lungo 75 anni. Di questo e altro si parla nel sito DueMotori.com. Di seguito la parte introduttiva:

“E’ cambiato lo stile ma non il contenuto: “Molti automobilisti tedeschi vedono l’automobile non soltanto come mezzo di trasporto comodo e veloce ma anche come espressione di un’attività sportiva. Si tratta di persone che, non appena vedono un’automobile dalle linee aerodinamiche con un vano motore lungo e filante, e magari di un tachimetro che arriva a 150 km/h, sentono subito un gran desiderio di strade aperte, perfette per una guida veloce; di passi alpini che invitano alla loro scalata e di rivali così facili da superare”.

Fu con queste precise parole che nel 1934 BMW annunciò il lancio del primo roadster progettato dall’azienda. Quel concept con il propulsore sei cilindri era destinato a plasmare il futuro del marchio, fino all’attuale BMW Z4…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi