Questo sito contribuisce alla audience di

L'importanza della distanza di sicurezza

Incalzare anche solo per qualche centinaia di metri l'auto che precede è rischioso e sarebbe ora di intervenire con serie sanzioni

autostrada E’ capitato a tanti di noi: autostrada, fase di sorpasso al limite della velocità codice, arriva da dietro un’auto velocemente e mettendosi a pochi metri da noi, comincia a lampeggiare con i fari per segnalare di lasciare libera la corsia e permetterle di continuare la corsa.

Il sottoscritto questa situazione l’ha vissuta o osservata diverse volte e spesso in situazioni di non agevole soluzione, vista l’insistenza e la vicinanza del veicolo “in pressing”.

Inutile dire che alcune volte ho commentato il comportamento di costoro con aggettivi non certo amichevoli, soprattuto quando il veicolo da sorpassare non era solo uno e semmai trattavasi di TIR.

Ecco, in quel caso un provvedimento come il ritiro della patente al cretino di turno, sarebbe stata cosa buona e giusta, semmai anche con il sequestro delle loro sfavillanti auto da decine di migliaia di euro e oltre 240 km/h.

Di questo e altro si parla nel sito Motori.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“Succede in Svizzera, cantone francofono di Vaud. Ma la sentenza del Tribunale federale svizzero è applicabile a tutta la Confederazione che, lo ricordiamo, è a meno di un’ora di macchina da Milano. Incalzare a lungo (anche solo per qualche centinaia di metri) l’auto che precede rappresenta un’infrazione grave alle norme della strada ed è sanzionabile con la sospensione della patente per 3 mesi….”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi