Questo sito contribuisce alla audience di

Con la 500 la Fiat ritorna negli USA

Lo sbarco negli USA comincia con la 500 rivolgendosi a una clientela di tendenza

500 usa I concessionari Chrysler saranno la testa di ponte che permetterà alla Fiat 500 di affermarsi nel mercato automobilistico statunitense. Questo il programma di Marchionne che sarà attuato dopo l’esordio al salone automobilistico di Los Angeles.

Fondamentalmente la versione USA è identica a quella che conosciamo noi e come per l’Italia sarà proposta in tre allestimenti.

Oltre alla 500 Pop e Sport, di particolare interesse per i clienti USA è certamente la versione Lounge che, tra l’altro, propone il cambio automatico a sei rapporti che permette anche la gestione manuale.

Di questo e altro si parla nel sito Il Sole 24 Ore. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“Un momento storico per l’auto italiana. Fiat ritorna negli Usa e lo fa con il suo modello più iconico: la 500. La vettura, presentata a Los Angeles in occasione del Salone dell’auto, è costruita nello stabilimento Chrysler di Toluca, in Messico, dove si assemblano la Dodge Journey e PT Cruiser.

È il frutto di un lavoro di adattamento per il mercato nord americano che ha riguardato la struttura portante del veicolo, per adeguarla alle norme Usa sui crash test con prove di impatto posteriore ben più severe di quelle europee…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi