Questo sito contribuisce alla audience di

Lancia Fulvia Safari

Ringrazio Andrea che mi ha mandato la recensione della sua fulvia safari un allestimento particolare e assai raro per il piccolo e famoso coupè italiano!

La Fulvia Safari e’ una serie speciale della Fulvia Coupe 3 , prodotta in
solo 900
esemplari numerati. Meccanicamente uguale alla Coupe’ 1.3 S , si distingue per
i cerchi verniciati in nero, cosi’ come la mascherina, la presa d’aria e i
tergicristallo.
Inoltre non monta paraurti (sostituiti da tappi in metallo) e dispone di
uno specchio
retrovisore carenato e nero opaco.
Sono presenti anche 2 adesivi Safari sul cofano e sul baule (nella foto non
sono
presenti, ma li ho gia’ montati sulla mia vettura).

Internamente la Safari si contraddistingue per i sedili sportivi rivestiti
in denim
bicolore, per il volante Ferrero in pelle e il pomello del cambio esclusivo.

La storia della mia Safari e’ abbastanza curiosa, come tutte le storie
delle auto
vissute cosi’ a lungo.

Per 12 anni appartiene allo stesso proprietario che la coccola e la tiene come
una reliquia. La macchina conduce una vita agiata in garage e quindi non
patisce le ingiurie del tempo e la ruggine che spesso distruggeva letteralmente
queste auto.

Dopo il matrimonio, a malicuore il proprietario la cede ad una concessionaria
che invece di rivenderla la mette in un piccolo salone espositivo, una sorta
di museo.

Cosi’ la Fulvia passa altri 15 anni al coperto e all’ombra, tanto che anche
il cruscotto non presenta le fessurazioni prodotte dall’esposizione al sole.
Arriva quindi il 2003, quando io entro in contatto con la concessionaria
che decide di alienare la piccola collezione.

Mi aggiudico quindi la Fulvia ad un prezzo vantaggioso e dopo aver cambiato
le gomme, la pompa dell’acqua e dato una velatura alla carrozzeria eccola
pronta
per nuove avventure.

Posso orgogliosamente dire che guidare un’auto cosi’ e’ veramente un piacere.
Le prestazioni brillanti, il suono del motore, l’ottima tenuta di strada e
frenata,
non fanno rimpiangere un’auto moderna. L’ambiente signorile che solo
le Lancia di una volta hanno, rende molto piacevole anche la guida rilassata.

Lo splendido rosso corsa che caratterizza la Fulvia, non passa poi
inosservato, tanto che quando la porto fuori suscita lo sguardo ammirato
della gente.

L’unico limite che mi sono posto e’ quello di non usarla con il brutto tempo.
Sarebbe un peccato sottoporre oggi questa meravigliosa auto alle ingiurie
del tempo
dopo che le sono state risparmiate per 28 anni.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati