Questo sito contribuisce alla audience di

SOTTOSTERZO, SOVRASTERZO, NEUTRO

Le tecniche per correggere l'auto


Certi vocaboli, forse poco consueti per chi non ha molta familiarità con il mondo dei motori, permettono di identificare in una sola parola il comportamento su strada della nostra auto: parliamo di sottosterzo e di sovrasterzo, aggiungendo il termine neutro, che sta a metà tra i primi due.

L’automobile neutra è quella che segue in modo ottimale la traiettoria che avete impostato, secondo la direzionalità impressa dai pneumatici anteriori e senza la tendenza a modificare questa traiettoria con la parte anteriore o posteriore. Anche commettendo un errore, ad esempio entrando troppo forte in curva o durante la percorrenza della curva stessa, la nostra automobile “neutra” scivola sulle 4 ruote verso l’esterno della curva, in modo progressivo.

Il sottosterzo è la perdita di aderenza dell’anteriore: voi sterzate per entrare in curva, ma la vettura invece che seguire la traiettoria, tende ad andare dritta.

Nel sovrasterzo invece è il posteriore che perde aderenza, allargando verso l’esterno della curva, mentre l’anteriore rimane in traiettoria, facendo così sbandare l’auto e portando, se non corretto tempestivamente, al testacoda.

Argomenti correlati all’articolo

- Come si affrontano il ghiaccio e la neve

- Come difendersi dal pericolo nebbia

- Il sorpasso

- Corso di guida sicura on line