Questo sito contribuisce alla audience di

La Ferrari di Raikkonen è campione del mondo

Kimi Raikkonen ha vinto il Gran Premio del mondo di F1 al termine di una gara ricchissima di emozioni e colpi di scena.

Kimi Raikkonen trionfa nel Gp del Brasile ed è il nuovo campione del mondo. Dopo un anno dall’addio di Schumacher la Ferrari ha già trovato l’erede di Schumi. Raikkonen chiude il campionato a 110 punti, contro i 109 di Alonso e Hamilton.

Alla partenza Raikkonen scatta benissimo alle spalle di Massa e sorpassa Hamilton che in difficoltà viene attaccato anche da Alonso che lo sorpassa.

L’inglese non ci sta e alla quarta curva prova a rifarsi sul compagno-rivale, ma va larghissimo e finisce nell’erba, passando settimo al primo giro. La sua giornata storta continua quando all’ottavo giro la sua McLaren, perfetta per tutto il corso della stagione, accusa problemi elettronici al cambio, Hamilton rallenta vistosamente, poi riesce a sistemare il computer di bordo e torna a girare regolarmente ma dalla diciottesima posizione e il Mondiale si avvicina per le due Ferrari, con Massa davanti a Raikkonen e Alonso in terza posizione.

Rimonta disperata per Hamilton che cambia strategia, monta gomme morbide e mette poca benzina nei serbatoi, nel tentativo di affrettare la sua rimonta che si ferma però alla settima posizione.

La strategia Ferrari premia invece il finlandese Kimi Raikkonen, che scavalcando il brasiliano si aggiudica il mondiale.

Dopo il Mondiale costruttori anche il Mondiale piloti va alla Ferrari di Kimi Raikkonen, che a metà stagione sembrava fuori dai giochi. Un successo insperato ma profondamente cercato, e anche meritato sul campo, una vittoria limpida dopo tante ombre e gialli che hanno segnato l’intera stagione.