Questo sito contribuisce alla audience di

Stop al fumo con la terapia degli alimenti

Nella tradizione ayurvedica grande importanza viene data ai cibi, intesi come veri e propri medicinali. Ecco come contrastare i danni della nicotina con gli alimenti

Per ridurre la voglia di fumare e i danni provocati dalla nicotina, il cibo può risultare una valida terapia in ambito ayurvedico.
E’ scientificamente dimostrato che i cibi che provocano alcalinità mantengono alto il livello di nicotina nel sangue, ovvero di quella sostanza che provoca dipendenza e assuefazione: l’effetto immediato dell’assunzione di cibi alcalinizzanti, è la riduzione del desiderio di fumare.
I cibi che provocano acidità, al contrario, favoriscono l’eliminazione della nicotina, e il desiderio aumenta.
La moderna terapia ayurvedica consiglia dunque una dieta ricca di alcalinizzanti può rendere meno duro smettere di fumare.
Cibi molto alcalinizzanti sono l’avena, spinaci, uva, tarassaco, mandorle,fichi.
Acidificanti sono invece i formaggi, carne rossa, pollo, caffè, alcol, mirtilli e arachidi.
Ovviamente, smettere di fumare non è automatico, e di certo il cibo può essere un aiuto efficace solo in presenza di una forte determinazione e una reale motivazione, che portino alla decisione di smettere di fumare.
Il cibo può anche aiutare a fronteggiare gli aspetti negativi causati dal fumo.
La formazione di radicali liberi, la riduzione delle riserve di vitamine e sali minerali, l’intossicazione e l’alterazione dell’equilibrio delle cellule, sono alcuni danni del fumo che possono essere efficacemente contrastati con alimenti ricchi di elementi antiossidanti, che aiutano a combattere i radicali liberi e rallentano l’invecchiamento cellulare.
Pomodori, rucola, zucca, barbabietola, salmone, trota, frutta secca, kiwi, broccoli, cachi, peperoncino, e i peperoni, questi ultimi, ricchissimi di vitamina C e Vitamina A, dalle spiccate proprietà antiossidanti, sono alimenti fondamentali in questo senso.
Alcune sostanze in particolare sono usate in terapia ayurvedica per combattere i danni del fumo.In particolare il ginko bilboa, potente antiossidante che induce i vasi ad alimentare meglio i tessuti che richiedono più ossigeno.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti