Questo sito contribuisce alla audience di

Formaggio d'asino - il più caro del mondo

Nella riserva naturale di “Zastavica” vicino a Sremska Mitrovica è stato prodotto il formaggio con il latte d’asino. Il prezzo del formaggio è di 1000 euro al chilo. Questo formaggio,[...]

il formaggio più caro del mondoNella riserva naturale di “Zastavica” vicino a Sremska Mitrovica è stato prodotto il formaggio con il latte d’asino. Il prezzo del formaggio è di 1000 euro al chilo. Questo formaggio, probabilmente il più caro del mondo, si può comprare soltanto su prenotazione, e dopo che è stato presentato alla Fiera del Turismo di Belgrado è arrivato il primo modesto ordine da mezzo chilo, per assaggiare questo prodotto esotico. Il formaggio è stato chiamato “Pule” e deriva dalla parola che indica il cucciolo d’asino in serbo. Parlando di prodotti elitari, questo formaggio batte per il prezzo persino quello fatto con il latte di alce, che ha il costo di 500 euro al chilo.

Per produrre il formaggio non servono ingredienti particolari, è fatto solo con il latte d’asino e successivamente affumicato, sostiene Slobodan Simic, il direttore della riserva naturale “Zasavica” nel nord della Serbia. Fin’ora nessuno ha preso in considerazione di fare il formaggio a base di latte d’asino perché ha pochi grassi, ma soprattutto perché ci vogliono 25 litri di latte per ricavarne un chilo, e considerando che il prezzo del latte è di 25 euro al litro, si spiega il prezzo finale esorbitante.

Il latte usato viene dall’asino balcanico (Equus asinus asinus) e vanta numerose proprietà organolettiche. E’ più ricco di vitamine e proteine del comune latte vaccino, e per le proprietà chimiche assomiglia molto al latte umano. Gli vengono attribuite numerose proprietà benefiche, tra cui il rafforzamento del sistema immunitario, si usa contro le bronchiti e le malattie della pelle. Fin dall’antichità veniva utilizzato dagli egizi, dai greci e dai romani. La leggenda dice che Cleopatra si faceva il bagno nel latte d’asino per conservare la propria bellezza. Tuttavia considerando la quantità limitatissima del latte prodotto e il conseguente prezzo fuori mercato, rimane tutt’al più una curiosità della riserva naturale “Zasavica” e un prodotto per una nicchia molto ristretta.

Per le ulteriori informazioni si può consultare il sito (in lingua inglese) della riserva naturale “Zasavica“.

Le categorie della guida