Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Ginny, tra creatività e imprevedibilità

    Le ideologie sull’emancipazione femminile non erano ancora nate, quando, nel 1922, Jennie Adler Graves si avvicinò al mondo della produzione di bambole, costruendo un piccolo laboratorio artigianale. Nacque così la Vogue Doll Corporation, che in pochi anni (1930) si impose come una delle più importanti aziende produttrici di bambole negli Stati Uniti.

  • Troll Dolls

    Buffe, tozze e panciute, sguardo vispo e birichino incorniciato da una chioma arruffata dai colori vivaci. A prima vista possono sembrare ripugnanti e spaventose, invece nulla è più sbagliato.

  • Chatty Cathy, la prima bambola parlante

    Chatty Cathy, creata nel 1960, aveva solo una caratteristica che la differenziava da tutte le altre bambole dell'epoca, poteva parlare.

  • L'era delle materie plastiche

    Le materie plastiche sono parte di un più ampio gruppo di sostanze chimiche, denominate resine sintetiche o polimeri, che si ottengono da prodotti derivati dalla raffinazione del petrolio. Durante la seconda metà del ventesimo secolo, l'industria delle materie plastiche ebbe uno sviluppo di proporzioni enormi e una grande incidenza sulla società. Le nuove materie sintetiche cambiarono la faccia del mondo, entrando nelle case di tutti e sostituendosi ai materiali naturali e tradizionali.