Questo sito contribuisce alla audience di

Piccoli brividi

Il gusto per la paura continua a produrre i suoi frutti.

Nate dalla fervida fantasia di Ed Long e di Damien Glonek, due simpatici e bizzarri amici statunitensi accomunati dalla stessa passione per i film horror, le Living Dead Dolls sono diventate un vero e proprio must per vip e collezionisti. Nonostante siano nate come bambole da collezione per adulti, hanno riscosso grande successo anche tra il pubblico dei più piccoli. Forse per la loro capacità di esorcizzare le paure innate che da sempre ci accompagnano.
Hanno occhi gialli e sgranati o antartici e rosso sangue su volti teneri, ma pallidi e conturbanti. Le più pregiate sono realizzate artigianalmente e curate nei minimi particolari, per riprodurre stupefacenti effetti realistici come tagli, ferite, cicatrici, schizzi di sangue o carne livida e in putrefazione. Ovviamente, ogni bambola è accompagnata dal suo certificato di morte.

- Il sito ufficiale delle Living Dead Dolls

Argomenti