Questo sito contribuisce alla audience di

Chatty Cathy, la prima bambola parlante

Chatty Cathy, creata nel 1960, aveva solo una caratteristica che la differenziava da tutte le altre bambole dell'epoca, poteva parlare.

Cathy Chatty prodotta dalla Mattel, era alta 18 pollici (un formato insolito per una bambola del 1960).
Aveva un volto da bambina giudiziosa su cui spiccava un sorriso che metteva in risalto due piccoli dentini.
Gli occhi, di un azzurro intenso, trasmettevano serenità.
Un meccanismo, semplice nel suo funzionamento, azionato da una cordicella. le permetteva di dire 11 diverse frasi, confezionate per suscitare tenerezza.
La voce di Chatty Cathy apparteneva alla doppiatrice americana June Foray, famosa per aver prestato la sua voce a Betty Rubble, una delle protagoniste della serie di cartoon The Flintstones. La progettazione della bambola era stata affidata a Tony Haller, esperto di design e marketing per l’industria del giocattolo, che aveva scelto come ispiratrice sua figlia Margaret, una bimba dai denti leggermente sporgenti.

Chatty Cathy fece il suo debutto alla Fiera del Giocattolo di New York, nel marzo del 1960. Per valorizzare il livello della manifestazione e per coinvolgere maggiormente i visitatori, la Mattel fece riprodurre la facciata di una casa da cui era visibile una ragazzina che giocava con la bambola.
In seguito, sostenuta da un’intensa campagna pubblicitaria, condotta anche in televisione, Chatty Cathy diventò una delle bambole piu’ amate di quegli anni. Nel 1961, la Mattel realizzò anche una versione dai capelli rossi con gli occhi azzurri e una bruna con gli occhi castani. Oggi, molto apprezzate e ricercate dai collezionisti, sono la versione bionda con gli occhi castani e la versione bruna con gli occhi azzurri. Ma la linea piu’ interessante apparve tra il 1962 ed il 1963. Un lasso di tempo nel corso del quale venne lanciata una versione della bambola diversa dalle precedenti: il viso venne rimodellato e reso piu’ piccolo per adattarlo ad una nuova acconciatura e il suo vocabolario arricchito di altre 7 frasi. Inoltre, venne realizzata la versione afro-americana e la sua famiglia si allargò con l’ingresso dei suoi friends: Tiny Chatty Baby, un tenero bambolotto in versione bionda e bruna, Tiny Chatty Brother, un bèbè alto 14 pollici, Charmin Chatty, una bambola con gli occhiali, dall’aria intelligente e Singin Chatty, una bambola che cantava allegre canzoncine, ma prodotta solo per un anno.
Il successo di Chatty Cathy e della sua famiglia durò fino alla fine degli anni Sessanta, poi la sua produzione terminò. Oggi la bambola è molto ricercata dai collezionisti e amata dagli appassionati. Il suo valore commerciale si aggira dai 250 ai 300 $

- Video: vintage Cathy Chatty toy TV commercial 1960