Questo sito contribuisce alla audience di

Ferretti 800: innovazione tecnologica e linee classiche

Continua l'innovazione della gamma del Gruppo Ferretti Yachts

L’innovazione è il simbolo che ha sempre caratterizzato la produzione Ferretti. I suoi Yachts hanno sempre avuto quel qualcosa in più a livello tecnologico e di stile, tanto da diventare, nel tempo, sinonimo non solo di Yacht di lusso ma anche e soprattutto del Made in Italy. Innovazione tecnologica sapientemente miscelata a linee classiche ma attuali capace di indirizzare il futuro della nautica. In base a questi dettami, è stato realizzato il Ferretti 800, partorito dal Architetto Gianni Zuccon dello Studio Zuccon International Project in collaborazione con AYT Advanced Yacht Tecnology del Gruppo Ferretti. E proprio in questi anni, il gruppo stesso continua con il varo di nuovi modelli, ampliando la propria gamma, amalgamando il proprio originale design con lo studio e la rivisitazione di nuove tecniche e linee.

Ne nasce, quindi, uno yacht dall’ampia disponibilità di spazio interno, dalla linea di classi superiori di imbarcazioni, con profili esterni aggressivi ma al tempo stesso di classe, combinati ad una giusta scelta di colori che ne esaltano le forme, e con le ampie vetrate che, oltre a garantire una luminosità interna senza confronti, impreziosiscono il design generale.

Guardando, di primo acchito, questo meraviglioso yacht, ci accorgiamo che utilizza in maniera nuova il colore bronzo per il cupolino e l’alternanza tra curve generose e tagli decisi delle ampie vetrate. Il ponte principale è illuminato, possiamo dire, a festa, dalla generosa dimensione delle vetrate che, tra l’altro, consente la massima visibilità esterna. Inserite anche 3 vetrate a branchia di squalo, caratteristica di alcune imbarcazioni Ferretti Yachts, quasi a ribadire l’affinità con l’elemento marino.

Nel ponte inferiore studiate nuove soluzione, sempre progettate da AYT, che permettono di avere, anche qui, una luminosità senza paragoni per imbarcazioni di questa classe. Le due grandi finestre open view, presenti nella cabina armatoriale, sono state ulteriormente ingrandite, mentre nella cabina ospiti sono state create due nuove finestre con oblò apribili per garantire la massima funzionalità.

Non c’è che dire. Il nuovo Ferretti 800, visto nel suo insieme, ha un innegabile tocco di sportività coniugata con una linea leggera ed elegante. L’adozione del cupolino color bronzo dona, poi, un ulteriore aggressività al design, che può essere completato, a richiesta, da un hard topo apribile.

Lo spazioso pozzetto, con pavimento in teak, è arredato con una grande panca prendisole con schienale ribaltabile, che può essere trasformato in seduta per il tavolo con aggiunte di altre poltrone. Dal pozzetto, tramite una scala, sistemata sulla sulla destra, si accede al flying bridge dove troviamo un comodissimo dining con tavolo ad U, grill e frigorifero, mentre spostandoci un po più verso poppa si apre un ampio prendisole.

Sempre a poppa, la piccola gru, adeguata per l’utilizzo, permette l’alaggio del tender a cui è assegnato un’apposita zona di ricovero. La postazione di guida esterna, rialzata per la massima visibilità, è studiata a prua, sulla sinistra. A destra troviamo, invece, un nuovo prendisole e la scala che ci conduce in salone. Il nuovo Ferretti è disponibile anche con Hard Top con tendalino elettrico scorrevole.

La nuova imbarcazione Ferretti, continua, poi, a stupirci, con una soluzione adottata dai maxi yacht. Una seconda zona living, molto comoda, a prua del ponte principale. Caratterizzata da un’altra ampia zona semicircolare con un grande tavolo e sedute per la più grande privacy.

Trasferendoci, dopo questa veloce panoramica, negli interni del Ferretti 800, troviamo che anche qui il geniale Architetto Zuccon, ha trovato innovative soluzioni per un’imbarcazione di questa dimensione.

Per ottimizzare lo spazio esistente e dare massimo comfort all’armatore, e garantendone maggiormente la privacy, la cabina, con annessi, destinati ai membri d’equipaggio sono stati sistemati all’estrema prua. Grazie all’enorme superficie delle vetrate, la luce entra con prepotenza in ogni ambiente, favorendone il comfort di utilizzo.

La zona notte, studiata tutta su un unico piano, oltre alla cabina armatoriale, sono state ricavate altre due cabine VIP matrimoniali, di cui una allestita con letti separabili, ed una per gli ospiti con letti incrociati. Proprio la progettazione del disimpegno notte sulla destra dello yacht ha consentito di ricavare ulteriore spazio per le cabine. C’è da aggiungere che ognuna delle cabine gode di luce naturale e della vista del mare, grazie, anche qui, alla realizzazione di nuove ed ampie finestre.

Tornando al ponte principale, troviamo il salone di generose dimensioni, immerso nella luce naturale che entra dalle, già citate, grandi vetrate. La superficie è stata studiata per ricavare due ambienti distinti, il living ed il dining, che però riescono a mantenere una continuità di spazi senza interruzioni di fatto.

Il living è perimetrato da due divani che possono essere posizionati liberamente lungo le murate. Quello di destra a L con chaise longue e poltrona, ed un tavolino basso di Flexform. A sinistra è stato sistemato il televisore con pop up a scomparsa. Proseguendo incontriamo il dining con Tavolo Bonaldo, con struttura in laccato e top in cristallo, ed 8 sedie con struttura in acciaio e seduta in pelle. La parete di fronte al tavolo Bonaldo può aprirsi a sinistra, tramite una vetrata, dando accesso alla plancia e separa la zona giorno dalla zona comandi, mentre a destra troviamo un mobile con mensole e la porta scorrevole che ci permette di entrare in plancia, in cucina, e nella zona riservata al equipaggio.

Come ricordato precedentemente, il Ferretti 800 fa il verso a yacht di dimensioni superiori, e presenta molteplici novità rispetto ad un “normale80 piedi, permettendo il collegamento o la chiusura tra i diversi ambienti. Infatti, oltre alla diversa divisione tra zona ospiti ed equipaggio, possiamo isolare il salone dalla plancia, tramite una porta scorrevole, e chiudere la zona comandi rispetto alla cucina per utilizzare in totale privacy lo studio ricavato in plancia. Le scale che ci consentono gli spostamenti da e per il ponte inferiore ed il flying bridge sono tutte sistemate sul lato destro.

A sinistra troviamo, invece, la plancia di comando, in posizione rialzata con porta che da all’esterno. A dritta abbiamo un disimpegno con la secondo porta esterna, completato da una spaziosa dinette/studio con due divanetti, fruibile anche come tavolo carteggio. La cucina ha seguito, razionalmente, a prua, l’equipaggio. Spostata verso il basso è, comunque, facilmente raggiungibile dalle diverse zone. La cucina, progettata e realizzata da Ernesto Meda, utilizza il più piccolo spazio e da prova di se con il banco bar, con sgabelli, che consente di avere un nuovo piano di lavoro, oltre alla dinette. Il bar può essere, anch’esso, chiuso rispetto alla cucina, grazia ad una vetrata con lift up elettrico. Completano la luminosità del ambiente, oltre alle finestre ricavate nella tuga, il laccato lucido color cacao dei mobili con il freddo bianco dei pensili. Da qui possiamo andare direttamente nella zona notte crew, composta da una cabina singola ed una doppia con letti sovrapposti, entrambe con bagno.

Le cabine, studiate nella parte centrale del ponte inferiore del 800, e su un unico livello, sono molto ampie, come ogni ambiente a bordo, e godono di abbondante luce naturale. La cabina armatoriale, con due grandi finestre open view, verso poppa, è a tutto baglio, con il letto sistemato nella direzione della navigazione. Sul lato destro troviamo, tramite una porta scorrevole, il grande bagno, con pavimento in teak rigato acero ed una grande colonna doccia sensoriale separata. Sul lato sinistro, sotto la finestra, abbiamo un confortevole divanetto. Un ampio guardaroba calpestabile, un vanity e TV LCD integrato a parete completano l’allestimento.

Spostandoci a sinistra, verso prua, troviamo una cabina VIP con un letto matrimoniale, sistemato sotto la finestra, trasformabile in due singoli e con bagno privato. Uscendo, di fronte, separata per mezzo del disimpegno, incontriamo la cabina ospiti, anch’essa realizzata con una grande finestra, con letti sovrapposti incrociati, di cui quello inferiore composto da una piazza e mezza ed annesso bagno privato. Spostandoci verso prua, troviamo la cabina VIP principale, con letto matrimoniale in direzione opposta al moto di navigazione, fornita di doppi armadi ed annesso bagno privato.

Anche i materiali utilizzati, a bordo del Ferretti 800, testimoniano, giustamente, una progettazione volta alla ricercatezza ed all’attenzione per il dettaglio. Come viene testimoniata anche dal uso di legni, pelli tessuti e dalla grande illuminazione, soprattutto naturale. Grazie ai colori naturali, in grande abbondanza a bordo del nuovo 800, con le parti neutre che diventano quasi bianche, i toni caldi del legno di olmo, del cuoio e dei tessuti delle pareti di color melange tendenti al beige ricevono maggior contrasto e luminosità.

Nel salone, invece, come nella sala pranzo, possiamo utilizzare il parquet in noce rigato acero che consente un gioco geometrico e cromatico derivante al contrasto con il bianco del divano free standing. Il cuoio, che può essere presente, optionabile, in ogni ambiente dello yacht, serve a dare maggior carattere agli interni. Anche l’elegante tavolino di Flexform nella zona living si adegua allo stile generale dell’imbarcazione, con struttura metallica e cassetti rivestiti in cuoio. Nella cabina armatoriale è stata creata un’alternanza di materiali per garantire una congiunzione di effetti cromatici la cui sensazione di benessere è ampliata dalla luce naturale che entra dalle grandi finestre. Il Gruppo Ferretti ha, inoltre, condotto un studio illuminotecnico integrato al layout dell’imbarcazione a led per assicurare maggior risalto, comfort e relax ad alcune zone degli ambienti interni.

Completa il tutto la possente motorizzazione fornita dai due motori MAN 1800 che consentono al Ferretti 800 di toccare, nella versione Hard Top, la velocità di 31 nodi.Ferretti 800: esterna 1

Ferretti 800: esterna 1Ferretti 800: esterna 2Ferretti 800: esterna 3Ferretti 800: esterna 4Ferretti 800: esterna 5Ferretti 800: esterna 6Ferretti 800: esterna 7Ferretti 800: interna 1Ferretti 800: interna 2Ferretti 800: interna 3Ferretti 800: interna 4Ferretti 800: interna 5Ferretti 800: interna 6Ferretti 800: interna 7Ferretti 800: interna 8Ferretti 800: interna 9Ferretti 800: interna 10