Questo sito contribuisce alla audience di

GROSSETO VINCE, GODO E NETTUNO NELLA NEBBIA

Primo rinvio in Romagna, mentre sul Tirreno è grande baseball

Strepitoso esordio del MPS Grosseto davanti al proprio pubblico con un Lincoln Mikkelsen ed un Davide Dallospedale particolarmente ispirati che conducono i biancorossi alla vittoria per 4-0 contro i campioni d’Europa del T&A San Marino.

Dopo la premiazione dei ragazzi del Junior Grosseto vincitori del torneo giovanile in Francia, il responsabile dell’area territoriale Toscana Sud del Monte dei Paschi di Siena, Gianfranco Cenni, lanciava la prima palla dell’incontro e cominciava così ufficialmente la stagione 2007 della IBL.

Al primo inning Figueroa mandava in base il Lead-off grossetano Andrea De Santis, Ermini era messo K, poi il neobiancorosso Dallospedale toccava profondo in valido al centro e spingeva il minore dei De Santis in seconda; ancora K Lollio, poi un errore della difesa sanmarinese portava Marval in prima e De Santis a punto: 1-0 per il Montepaschi.

Grande equilibrio fino al quinto inning, quando Marussich con un out batteva al centro una bella valida, imitato poco dopo da A. De Santis che portava il triestino in seconda e costringeva lo staff sanmarinese a visitare Figueroa. La musica non cambiava ed era Ermini a spingere a casa Marussich con una valida sinistra, andava nel box Dallospedale che portava a punto Andrea De Santis per il 3-0. All’ottavo inning era Kelly Ramos a far siglare il quarto punto al Montepaschi, la partita a quel punto non aveva più storia e si chiudeva con l’ottimo rilievo di Hector Sena, entrato a fine settimo per rilevare lo stanco Mikkelsen, autore di una prestazione maiuscola con due valide concesse e sei K messi a segno.

A fine incontro abbiamo scambiato due battute con alcuni giocatori del MPS. Lincoln Mikkelsen si dichiarava soddisfatto della sua prestazione pur avendo avuto qualche difficoltà con i battitori mancini, mentre Dallospedale pensava più al successo di squadra che alla propria ottima prestazione odierna: “Sono soddisfatto della mia prestazione, ma quel che conta è aver vinto. Sono rimasto impressionato dalla prestazione di Mikkelsen, un quarantenne che dà ancora ottime garanzie e mette sicurezza a tutta la squadra. Ho giocato bene, ma abbiamo giocato bene tutti e questo è ciò che conta davvero”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Ermini: “Mikkelsen è un giocatore che dà tranquillità a tutta la squadra, è un ottimo elemento. Sono particolarmente soddisfatto per la vittoria odierna, anche se avrei voluto vedere un pubblico maggiore: con soltanto otto squadre nel campionato, non esistono più partite non importanti, partite che si possono anche non vedere, perciò mi auguro che il pubblico capisca questo e ci sostenga sempre di più”.

Come nell’opening game di giovedì, basta un ‘big inning’ all’Italeri Bologna per avere ragione (6-1) di un Cariparma falloso in difesa su 2 successivi tentativi di ‘bunt’. Aiutati dalla difesa avversaria, i bomber petroniani Conti e Liverziani (un doppio e un triplo) mandano al tappeto prima il partente ospite Ortiz e poi il rilievo Roque Roman.

E’ tutto facile per la Telemarket Rimini all’esordio. Contro la ‘matricola’ Avigliana i Campioni d’Italia dilagano in attacco nelle prime riprese (doppio di Galavotti, triplo di Chiarini) e portano a casa un comodo 11-0.

Con il De Angelis in vantaggio (2-1) sulla Danesi Nettuno, la partita di apertura della stagione al “Casadio” di Godo è stata sospesa per nebbia. Si tratta certamente di un fenomeno atipico per questo periodo dell’anno e assolutamente curioso, in quanto sembra che la zona del campo da baseball sia l’unica della pianura ravennate ad essere disturbata dal fenomeno.
Gli arbitri hanno sospeso la gara una prima volta al quarto e deciso poi definitivamente, dopo che la visibilità era tornata a farsi precaria, di rinviare tutto a domenica 15 aprile alle 10 con la Danesi in piena rimonta.

I risultati

Italeri Bologna-Cariparma 6-1
MPS Grosseto-T&A San Marino 4-0
Telemarket Rimini-Avigliana 11-0
De Angelis Godo-Danesi Nettuno sospesa per nebbia (recupero domenica 15/4 ore 10)

La classifica

Italeri (2 vittorie-0 sconfitte),
Telemarket e MPS (1-0) 1000;
T&A, Avigliana (0-1)
Cariparma (0-2);
De Angelis e Danesi (0-0) 0