Questo sito contribuisce alla audience di

Il Castello di Palazzo San Gervasio

Al tempo della Principessa di Fondi donna Costanza, il Castello era arredato con ricchi mobili e quadri dipinti da celebri artisti...

Castello antico e di un certo rilievo è quello di Palazzo San Gervasio (PZ). L’impianto risale all’epoca della dominazione normanna e venne successivamente riattato in epoca sveva. Tradizionalmente si attribuisce la sua costruzione a Drogone d’Altavilla o a suo fratello Unfredo, suo successore. Il Castello venne modificato quando fu destinato a residenza di campagna dei principi normanni prima e, in un secondo momento, come luogo di caccia e svago per gli svevi. In seguito fu utilizzato come posto di vedetta e per la difesa dei territori circostanti, ricchi di boschi e di pascoli, contro le scorrerie dei predoni saraceni che battevano la vicina Puglia e contro i Greci-Bizantini. Dopo qualche tempo l’Imperatore Federico II fece restaurare il Castello trasformandolo in residenza di caccia. Il Castello fu frequentato soprattutto al tempo del re Manfredi. Dopo la sua sconfitta a Benevento (1266) e l’avvento al trono di Carlo I d’Angiò, esso venne adibito dal vincitore angioino a scuderia reale.

Link correlati